domenica 19 maggio 2013

mushishi

i mushi sono esseri indefiniti e indefinibili, creature non animali né vegetali, esseri legati strettamente alla natura e alla vita eppure appartenenti a un'altra dimensione. creature che raramente interagiscono con gli esseri umani ma che possono anche portare problemi molto seri agli uomini.
tra chi è in grado di vedere i mushi ci sono persone che hanno imparato a curare i mali causati da queste strane creature, i mushishi, e tra i mushishi c'è ginko, uno strano individuo dai capelli bianchi e privo di un occhio che - in seguito a un incidente con i mushi quando era bambino - ha perso la memoria della sua infanzia e che da sempre viaggia da un villaggio all'altro approfondendo la sua conoscenza dei mushi, curando chi si ammala per colpa loro, senza mai potersi fermare, a causa della sua strana capacità di attirare a sé i mushi.



la trama di mushishi si frammenta nei vari capitoli, ognuno in qualche modo indipendente dal resto e collegato dalla presenza dei mushi e di ginko e solo raramente di altri personaggi che ritornano nella vicenda.
ma personalmente ho visto come vera protagonista della storia la natura misteriosa ancora regina, le montagne, gli alberi, i fiumi, la terra stessa, i laghi e il cielo.
riempiono tutto e regolano ogni cosa, la vita degli uomini, degli animali e dei mushi.
i disegni della urushibara, se non sono proprio fantastici quando ritrae gli esseri umani, si fanno incredibili e stupendi quando si mette a tratteggiare i paesaggi vergini e selvaggi in cui le vicende sono ambientate.
gli acquerelli poi sono qualcosa che colpisce proprio dritti al cuore, direi il motivo principale per cui ho acquistato il manga.
unico difetto, che volendo potrebbe anche essere un pregio, è che non tiene affatto il lettore incollato alle pagine dal primo all'ultimo volumetto. la narrazione è lenta, calma, pacatissima. la tipica tranquillità di quelle ore infinite che i giapponesi impiegano nei film a versare il tè dentro una ciotolina mentre tu, stupido occidentale cafone, stai pensando che vorresti avere in mano una motosega e uccidere tutti.
con mushishi questa follia omicida non mi ha preso, ma ci ho messo mesi a finire la serie. bello ok, ma da leggere con il contagocce.



6 commenti:

  1. Ho visto la serie animata e mi è piaciuta da matti. Vorrei recuperare il manga e sto solo cercando la giusta occasione ^^

    PS Adoro Ginko *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'anime merita? io credo di averlo scaricato, ma non l'ho mai guardato... prima o poi lo farò!

      Elimina
  2. Io ce l'ho.. ancora non letto.. in verità lo presi perchè mi ero innamorata delle illustrazioni!
    Dovrei cercarlo e leggerlo.. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah buona ricerca e buona lettura XD

      Elimina
  3. è da secoli che ho questo titolo in wishlist ma non sono ancora riuscita a trovarlo a un prezzo decente....a questo punto lo recupererò piano piano in fumetteria. Hai scelto delle illustrazioni stupende!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, tutte le illustrazioni sono stupende, non ci sarei riuscita a trovarne qualcuna meno valida!

      sono certa che è il tipo di racconto che ti piacerebbe moltissimo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...