lunedì 12 dicembre 2016

anima ~ vol. 1 - il risveglio

un paio di mesi fa vi avevo presentato il primo volume di anima (qui), la serie di esordio di chiara zuliani, realizzato in collaborazione con lorenzo lanfranconi e il tatai lab.
adesso che anima vol. 1 - il risveglio è diventato realtà (chi ha sostenuto il crowdfunding ha già ricevuto il volume, quelli che se lo sono persi possono rimediare qui) posso dirvi che se dall'anteprima pensavo fosse proprio un bel lavoro, ora sono pronta a spalare chili di entusiasmo su questa geniale follia.


avete presente quando si dice lottare con il proprio demone interiore?
bene, a marco, protagonista di questo primo capitolo di anima, capita esattamente questo. imprigionato in una routine frustrante e noiosa, marco si sente una persona orribile, incapace di soddisfare le aspettative dei suoi genitori, di vivere una storia serena con la sua ragazza, di frequentare con successo l'università.
si sente un fallito e questo non fa che peggiorare il suo atteggiamento verso sé stesso e gli altri, e di conseguenza, di rendere la sua vita ancora più grigia e triste.
sembrerebbe un loop senza via d'uscita fino al momento in cui... dal cielo non piove una gigantesca balena azzurra (grandiosa citazione a guida galattica per gli autostoppisti!), seguita da alcune ragazze che combattono tra loro come se fossero personaggi di un videogioco.
fortuna che era solo un sogno, vero marco?

e invece no. marco si risveglia nel borgo, uno spazio tra i mondi in cui demoni e cacciatori di demoni vivono insieme: il borgo è ultra popolato, caotico, pieno di creaturine adorabili, buffe e assurde, gatti che preparano sushi e demoni che sembrano la versione pucciosa dei pokémon, ragazze-procione, creature che richiamano alla mente gli yokai del folklore nipponico e ogni altra stranezza kawaii possa venirvi in mente (praticamente è il paradiso!).
qui a marco viene spiegata la natura dei demoni, creature fondamentalmente buone che diventano malvagie solo se avvelenate dai sentimenti negativi degli esseri umani con cui entrano in contatto: anima, la più forte tra i cacciatori di demoni, ha dovuto tagliare l'ombra di marco via dal suo corpo per allontanarlo dal demone che lui stesso ha creato, e portarlo al sicuro nel borgo per impedire al systema di catturarlo e usarlo come cavia per scoprire qualcosa di più sul rapporto tra demoni e uomini.
adesso tocca a marco salvare la situazione: deve affrontare la parte più oscura di sé stesso, le sue paure, la sua tristezza, tutto quello che ha avvelenato la creatura che adesso lo minaccia.
più facile a dirsi che a farsi...


ma insomma, chi sono i cacciatori di demoni? qual è il loro ruolo? che diamine è il systema? come farà marco a sconfiggere il demone? e cosa succederà dopo? e quante storie ancora ci riveleranno il borgo e i suoi abitanti?
per trovare, o cominciare a cercare, una risposta a tutte queste domande, il mio consiglio è di non perdervi assolutamente questo spettacolare esordio di un'autrice talentuosissima: anima è una storia che mischia elementi pop e fantasy in un mondo che si ispira, rileggendo in chiave del tutto personale e originalissima, agli anime e ai videogiochi, che alterna gag comiche a momenti molto profondi e delicati, che lo avvicinano quasi a un romanzo di formazione post adolescenziale.

lo stile dei disegni è molto particolare: chiara prende spunto tanto dai manga quanto dai fumetti occidentali, sintetizzando quello che impara da due mondi tanto lontani in un segno molto originale e riconoscibile, con grande cura dei dettagli e delle espressioni. i coloro di lorenzo completano il lavoro e rendono tutto perfetto, sopratutto le scene di combattimento e gli scenari del borgo sono veramente fantastici!

ah, e c'è anche da dire che i ragazzi di tatai lab hanno fatto un ottimo lavoro con l'edizione, quella di anima (così come di tutti i loro albi) è un bel cartonato pornolusso di grande formato, stampa e carta che rendono perfettamente giustizia ai colori di lorenzo e ai disegni di chiara, una roba che, fidatevi, vale tutti i soldi del prezzo di copertina.

mi sa che siete ancora in tempo per chiedere a babbo natale di farvene trovare una copia sotto l'albero!

2 commenti:

  1. Con la citazione alla Guida galattica mi hai definitivamente convinta, devo leggerlo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella è una delle tante genialate di questo libro ^u^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...