sabato 15 ottobre 2011

annunci di romics 2011 passati al setaccio

sarà che un blog appena aperto pare più bello, o che l'entusiasmo iniziale è sempre forte, di qualsiasi cosa si stia parlando, questo è il terzo post (riciclato) della giornata. ma un post stupido, giusto per mia personalissima soddisfazione, ovvero, gli annunci di romics che mi sono appuntata. metterli tutti non credo serva né interessi, si trovano ovunque e poi che senso avrebbe? qui passo solo quelli che a me interessano e che, ovviamente, consiglio.
eccoli qui: partiamo dal più scontato, (lo dicevo da settimane che usciva per la planet) il promettentissimo strobe edge di io sakisaka (10 volumi - concluso. un evento per planet...).
sono riuscita a resistere alla tentazione delle scans perché sapevo che prima o poi sarebbe arrivato in italia... ma credo di poter dire che è il perfetto esempio di opera dove più che i fatti raccontati conta il come l'autrice li presenti. e dal successo che ha avuto, (e dalle poche scans che ho letto di ao haru ride) direi che se lo merita pienamente. spero solo che non ci facciano penare mesi e mesi per la pubblicazione e che gli diano un'edizione decente.


il secondo non è proprio un annuncio con tutti i crismi, ma per me è una notizia importante. nonostante continui a segnare 23 nelle checklist, star comics rassicura i fan di nodame cantabile che porterà in italia, alla fine della serie regolare, i due spin off. ringrazio e spero che gli annunci di lucca (visto che al romics praticamente non hanno detto nulla, almeno per me) si mantengano sul tono nodame/kuragehime...


il discorso del non voler leggere le scans vale pure per suppuri di mari okazaki (autrice di shibuya love hotel, di cui aspetto i prossimi numeri, ma fate con calma cari planetmanghi) , anche se per questo titolo più che attenderlo in italiano, ero tentata dall'edizione francese. in ogni caso c'ha pensato goen ad annunciarlo e sinceramente da quest'editore mi aspetto una bella edizione e un titolo che non sia dettato dall'alcool del sabato sera. sempre tra gli annunci di goen ho notato un volume unico di usamaru furuya (che ho apprezzato sia in 51 modi per salvarla e ancor di più in genkaku picasso) happiness e le recensioni che ho letto sul forum dello smo mi hanno convinta a metterlo nella shopping list.


e -dulcis in fundo- (ve lo aspettavate per primo, eh?) il manga che più aspettavo, e che più mi ha sorpreso visto chi lo pubblicherà, ovvero usagi drop di yumi unita, in mano a gp. inutile dire che la storia (che sto seguendo in versione animata) è bellissima perché mi pare uno dei titoli più famosi e apprezzati della rete, ma l'edizione un  po' mi preoccupa: la confezione dei titoli gp non mi entusiasma particolarmente, dalle copertine al tipo di carta usata, alcune copertine a livello grafico sono ben riuscite, però non mi auguravo di certo loro! e sopratutto lo vedo un po' stonare con il resto di titoli del loro catalogo, che non sono certo all'altezza di questo (a parte altri due/tre che sembrano capitati lì per caso anche loro...). che per questa volta riescano a stupirmi in positivo? ci spero anche se non ci credo troppo. in ogni caso sono davvero contenta del suo arrivo in italia in mezzo a tanta fuffa che per me rimarrà sugli scaffali in sæcula sæculorum.


adesso aspetto lucca, incrociando le dita per spicanatsume yuujinchou, unico, qualche nuovo titolo di maki usami e una nuova edizione di kimi ni todoke.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...