chi scrive?

autoritratto con camilla

claclina. claudia (per lo più per rimproverarla di qualcosa). clacca. (unanuvola).
palermitana, trentatreenne, suo malgrado (entrambe le cose).
fa cose, non le porta necessariamente a termine, legge (spesso), ogni tanto - molto meno di prima - prende in mano una matita, ma i risultati non sono dei migliori, dà la pappa ai gatti di strada e cerca di sopravvivere agli agguati di olivia.
iger compulsiva, prova a fotografare e a volte ci riesce, sistema le librerie e lascia in disordine tutto il resto. immagina vite alternative.
non soddisfatta del mio percorso accademico, ho deciso di ritornare all'università (ho studiato beni culturali a indirizzo storico-archeologico) e sono contentissima di averlo fatto anche se ogni tanto mi rendo conto di essere troppo vecchia e stanca per tutto questo e me ne pento. ma poi no. però un po' sì. probabilmente sono schizofrenica.

so che non si fa, ma scrivo sempre tutto in minuscolo.

Nessun commento:

Posta un commento