lunedì 8 aprile 2019

strangers in paradise ~ 25 anni dopo

io e francine abbiamo affrontato l'inferno per stare insieme.
ci sono state volte in cui sembrava che non ce l'avremmo fatta e in cui nessuno credeva in noi. ma  io sapevo che eravamo destinate a stare insieme.
mi innamorai di francine nel momento in cui la vidi nel corridoio di scuola. mi amava anche lei, ma non riusciva ad accettare che l'amore della sua vita non fosse del sesso da lei previsto.
quindi francine ha sprecato anni inseguendo una favola che le ha spezzato il cuore più e più volte, fino a capire che il sogno non era il suo.
molte persone lo scoprono nella propria vita. il fatto è che francine non si è arresa. non si è accontentata e non è scesa a patti. voleva la verità, su se stessa e sulla propria vita. quando finalmente ha capito,  venuta da me come una forza della natura e non mi ha abbandonata. questa è la donna che amo. la donna che ha dedicato la propria vita a me.
quindi credetemi quando dico... che se qualcuno minaccia francine o le bambine... non c'è posto sulla terra dove potrà nascondersi.
ti troverò... e ti distruggerò...

avete presente quei libri i cui personaggi, man mano che leggi, diventano qualcosa di più che personaggi di una storia?
quelli che non ci fanno solo emozionare, che non si limitano al coinvolgimento, quelli che piano piano - oppure all'improvviso, ogni amore nasce a modo suo - diventano importanti come se fossero più di creature di carta, inchiostro e immaginazione, quelli per cui ci struggiamo, piangiamo, esultiamo, che fanno ormai parte della nostra vita?
ce li avete presente? se la risposta è no, allora molto probabilmente non avete mai letto un libro di terry moore (o eravate molto distratti. o avete una pastiglia di anticalcare da lavastoviglie a posto del cuore), altrimenti non solo avete perfettamente chiaro in mente di cosa parlo, ma probabilmente avete già letto questo libro o non vedete l'ora di farlo.

insomma, sono tornate katchoo e francine.
dopo 25 anni dal punto di vista di terry moore, dopo 9 dal loro, ma poco importa: ci sono di nuovo, sono felici, innamorate, sposate, hanno due bambine, una bella casa e una vita tranquilla, lontana dal passato, fino a che il passato non torna a bussare alla porta, trascinando con sé pessime prospettive per il futuro.
sono tornate e non sono sole: c'è tambi baker, ovviamente, ma ci sono anche rachel, jet, earl, la zia johnny, zoe, lilith, samantha, mikey e tutti gli altri.

sappiamo già da un po' di tempo del prossimo titolo di terry moore: five years, una storia che vedrà tornare in scena tutti i personaggi delle sue storie: strangers in paradise, echo, rachel rising, e motor girl.
ecco, strangers in paradise ~ 25 anni dopo non è solo la storia di francine e katchoo nove anni dopo la fine di strangers in paradise.
è il passaggio fondamentale tra tutto quello che è stato fino ad adesso e questa prossima opera, più che un sequel e/o prequel è un vero e proprio punto di snodo in cui il moore universe (suona un po' come una cazzata, passatemela lo stesso) si incontra e precisa i punti di collegamento tra storie e personaggi.
e da fan delle storie di moore non sarei riuscita a chiedere di meglio.

nove anni di pace e tranquillità interrotti bruscamente dai fantasmi del passato.
o meglio, dalle ragazze di parker. perché se anche darcy ormai non c'è più, se l'organizzazione è sciolta, i governi non sono per nulla convinti di poter lasciar perdere tutto, vogliono sapere fino a dove darcy era riuscita ad allungare i suoi tentacoli, principalmente per una ragione: proteggersi, evitare che i segreti dei più importanti uomini di potere carpiti a suo tempo dalle spie di parker, possano finire per ritorcersi contro di loro.
ma adesso le cose si sono fatte molto più complicate e nelle mani delle ragazze di parker ci sono segreti ben più gravi di quelli che possono fare cadere qualche politico invischiato in qualche squallido scandalo. segreti che riguardano il mondo intero, che potrebbero portare alla sua fine se finissero nelle mani sbagliate, segreti che si trascinano in silenzio da più di duemila anni e che rischiano di venire allo scoperto nel momento e nel modo meno opportuno possibile.
e se in questi segreti sono invischiate le ragazze di parker, tocca alle ragazze di parker risolvere il problema.

katchoo non è un'eroina che lotta per salvare il mondo, non è per questo che le viene affidato questo compito, katchoo è una donna innamorata che ha qualcosa di fondamentale da proteggere e che è disposta a tutto per farlo: il suo futuro, quello della donna che ama, quello delle sue figlie.
voglio mostrare alle mie figlie tutti i bei posti di questo pianeta e voglio che si innamorino di altre culture. voglio che vivano le diversità della vita.voglio che siano felici e in salute.voglio che viviamo.
terry moore mette il passato, la storia della nostra civiltà, il presente, gli sbagli e le speranze per il futuro nelle mani delle donne: quelle della prima donna, furiosa con dio e con i figli di eva, quelle della più famosa regina del passato, quelle di ex criminali sfruttate da una sadica con manie di grandezza,  quelle di chi ha visto l'inferno con i suoi occhi ed è riuscita a uscirne, quelle di chi vuole solo vivere il suo presente e poter donare il futuro alle donne, alle sue donne, che saranno.
sono meravigliose, forti e determinate le donne di moore, tanto più sono fragili e con i loro punti deboli bene esposti e segnati da un bersaglio contapunti.
e non si può fare a meno che amarle follemente, tutte, non si può fare a meno di emozionarsi, lottare con loro, sperare e aspettare.

katchoo e francine hanno cinque anni davanti a loro per concludere al meglio la loro storia, a noi, grazie al cielo, basterà aspettare un po' meno perché finalmente il prossimo anno sapremo tutto.

intanto, e non mi stancherò mai di ripeterlo, recuperate strangers in paradise perché è una delle storie più belle che vi potrà capitare di leggere. e questo nuovo episodio. e tutto quello che ha scritto moore (a proposito, io conto di superare la mia avversione per i tomi grossi come elenchi telefonici e riuscire finalmente a leggere echo, in cui sicuramente ci sono dei punti di collegamento con la storia di s.i.p. XXV che mi sfuggono).
poi apriamo un bel gruppo di supporto.
e aspettiamo il prossimo capitolo.

2 commenti:

  1. Ciao! Purtroppo non conosco per niente il mondo delle graphic novel. Certo però che mi colpisce sentire l'entusiasmo con cui ne scrivi, dev'essere davvero una bella storia!

    RispondiElimina