mercoledì 21 giugno 2017

le due metà della luna

conosci la leggenda della luna sull'acqua?

la luna, lo sanno tutti, è sempre piena, ferma e splendente nel cielo, nonostante quello che raccontino le leggende, che la vogliono scomparsa e sostituita da un grande mantello tondo e luminoso.
lo sanno tutti e lo sa bene anche alba, un'industriosa e ottimista topolina appena giunta alla città di croma, un posto un po' grigio, dove la vita è frenetica e la gente sembra sempre troppo scura in volto.
nonostante l'ispirazione, la creatività e la gioia di fare siano quasi del tutto scomparse dalla vita degli abitanti di croma, alba non crede subito al racconto della sua vecchia vicina talpa, una vecchietta un po' picchiatella che crede che la leggenda della luna scomparsa sia vera, esattamente come fosco, quello strano corvo che nonostante tutto l'ha salvata quando ne aveva bisogno...
dopo un tranquillo mese di lavoro come sarta in una boutique di croma, alba si ritroverà invischiata in una faccenda decisamente pericolosa, a metà tra fantasia e realtà, tra passato e presente, pronta a sfuggire alla crudele e fredda proprietaria di una fabbrica di fazzoletti (no ok, è tremendo detto così, ma poi capirete) e ai suoi gabbiani scagnozzi.



le due metà della luna è un racconto di formazione e avventura appassionante, una storia che ricorda un po' le emozioni che ci davano da bambini i vecchi film della disney (e il fattore animali antropomorfi in tal caso aiuta parecchio) o i fantasy per ragazzi, quelli in cui subito ci affezionavamo all'eroe e lo seguivamo nelle sue peripezie tutti palpiti e ansia, nonostante sapessimo fin da subito che avrebbe vinto e che tutto si sarebbe concluso per il meglio. è infatti uno degli ultimi titoli della collana per ragazzi tipitondi di tunué, un racconto quindi adattissimo a un pubblico più giovane che saprà sicuramente apprezzarne l'atmosfera piena di avventura e magia, tanto quanto a un pubblico più adulto, non solo per l'effetto nostalgia di cui sopra, ma anche perché sa unire una storia appassionante a un ritmo serrato, sa essere originale nonostante i tanti rimandi alla mitologia classica e a quelle atmosfere da racconto fantasy anni '90, e sa farci tornare in qualche modo un po' bambini, pronti a credere alle favole, alle leggende di lune scomparse e avventurose topoline che possono salvare la città - e il mondo! - dai malvagi senza scrupoli.

2 commenti:

  1. Yeee sono contenta che l'hai preso alla fine :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì *u* ma l'ho preso all'arf XD però tu mi sa che non eri ancora arrivata! X°D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...