mercoledì 27 luglio 2016

book blog tour "freezer" V tappa ~ la playlist musicale di freezer!

e ci siamo! secondo book blog tour organizzato da bao publishing, dedicato al cicciomegafichissimo freezer di veronica cattatello, quinta tappa: accendete le casse e alzate il volume! eccovi la playlist veci approved di freezer! ♪ ♫ ♪


prima di cominciare, due paroline su freezer, che mi è piaciuto da matti, vorrei spenderle anche io. protagonisti della vicenda, alquanto imbarazzante, sono i robinson, la famiglia perfetta per una sit-com, tanto comuni e banali quanto fuori dagli schemi: mamma casalinga fissata - a modo suo - con la pulizia e con un'acconciatura alla marge simpson che richiede svariate tonnellate di lacca, papà attore di pubblicità (della carta igienica) frustrato dal non aver ancora raggiunto il successo che merita, zio affetto da catisofobia (io non sapevo neanche potesse esistere, comunque a quanto pare la fobia di sedersi esiste ed è riconosciuta come tale) che non è troppo bravo nel relazionarsi con la gente, ma pare abbia conosciuto su internet l'anima gemella, mina, la vera protagonista della storia, un'adolescente che non ha nessuna voglia di crescere, presa in giro per il suo atteggiamento infantile e i suoi capelli stile lorenzo il magnifico, quella diversa in una scuola di adolescenti cool, e poi elvis, il pestifero fratellino minore (che odia il suo più famoso omonimo proprio per via del nome che quei fanboy dei genitori gli hanno appioppato), la nonna, piccola, dolce e sempre silenziosa, e infine kafka, un gatto che cerca di fare concorrenza ai coniglietti suicidi senza - per fortuna! - riuscire a compiere i suoi piani autolesionisti. c'è anche un vicino odioso e impiccione con un cagnolino adorabile (solo il cagnolino è adorabile, eh).
in un momento di ristrettezze economiche, quando a diego, il papà di mina, viene proposto un provino, tutta la famiglia decide di intraprendere il viaggio in camper. ed è proprio durante il viaggio che... no, niente spoiler!
adesso mina, oltre ai difficili rapporti con i suoi compagni di scuola, oltre alla paura di crescere deve misurarsi con qualcosa di veramente troppo grande per lei.
nonostante il momento thriller, veci riesce a mantenere il tono allegro e scanzonato fino alla fine, regalandoci persino una scena extra per la gioia dei fan di kafka (è meraviglioso quel gattino! io lo amo follemente!)
una nota la devo anche ai disegni, che mi piacciono da impazzire: sono cartooneschi e forse un po' naïf (nell'accezione migliore del termine), i personaggi sono caratterizzati in modo perfetto a livello grafico, lo stile di colorazione è perfetto e nonostante la forte stilizzazione le espressioni sono vive e realistiche. quelli che mi piacciono di più, dal punto visivo e no, sono la nonna e kafka. prima o poi voglio incontrare veci e chiederle di disegnarmeli insieme!
senza divagare oltre, freezer è un romanzo che consiglio caldamente a tutti perché a) è divertente e a tratti un po' grottesco, b) ti catapulta indietro all'adolescenza e - ammettetelo! - abbiamo bisogno tutti di tornare con i ricordi a quell'età per poterci finalmente pensare con un sorriso, c) l'avventura!, d) c'è un gattone nero e buffo con inclinazioni da aspirante suicida e una vecchietta adorabile con le guanciotte. e sopratutto perché veci è bravissima a tessere la trama di un racconto che stupisce a ogni pagina e che riesce a far ridere e commuovere insieme.
leggetelo assolutamente! e non scordatevi di ascoltare le canzoni che veronica ha scelto per il suo romanzo! qui sotto il giochillino che abbiamo inventato per dare a freezer una colonna sonora. buona lettura!

ciao veronica, benvenuta su claccalegge e grazie per aver accettato di partecipare a questo giochino!
freezer, come dicevo, ha l'atmosfera di quelle sit-com in cui si raccontano, con intelligenza e ironia, le avventure di una famiglia un po' strampalata eppure così comune e plausibile, da farci immediatamente identificare con il protagonista, l'altrettanto plausibile e comune adolescente in pieno odi et amo con tutto il resto del parentame e, beh, del mondo.
ora, che sit-com sarebbe senza una colonna sonora? bao mi ha proposto di creare una playlist per freezer, ho pensato però che fosse più sensato individuare dei punti "chiave" del tuo romanzo (alcuni sembrano un po' oscuri così, ma non voglio fare spoiler!) e scegliere per ognuno una canzone, non importa quale sia il criterio di associazione!
Mi piace molto questo compitino! Aggiungendo la colonna sonora a Freezer, è come se trasformassi il mio fumetto in un film, e la musica è una delle mie più grandi passioni, oltre al fumetto.
mina, la protagonista della storia:
Per descrivere Mina, la protagonista della storia, ho scelto una canzone di Lucio Battisti, "Emozioni", da un lato perché richiama il carattere emotivo e malinconico di Mina, il verso in cui il cantante canta: " ...e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare, un sottile dispiacere" sembra scritto per lei, dall'altro lato, Battisti richiama subito alla mente Mina, la cantante da cui la protagonista ha preso il nome.

i genitori di mina e elvis, il fratellino pestifero:
Per i genitori di Mina, visto che li ho chiamati Robinson proprio in onore della canzone di Simon & Garfunkel, non posso che scegliere "Mrs Robinson"! Per quanto riguarda il fratellino, gli affido una canzone del suo odiato omonimo, "Hound dog" di Elvis Presley.

la nonna (oh, la nonna!):
Per la nonna ho scelto un gruppo musicale che mi ricorda i tempi in cui ero giovanissima e rock'n roll, e ancora non svenivo ai concerti, "Juicebox" cantata dai The Strokes. Ho scelto questa canzone per il verso: "Oh you’re cold. You're so cold." (Sei così fredda), capirete il motivo leggendo il libro.


il viaggio in camper:
Per il viaggio in camper quale canzone più azzeccata di "The passenger" di Iggy Pop? Ma per il momento della spinta al pulmino, mi sono immaginata come colonna sonora, una canzone apparentemente senza senso, il che la rende ancora più azzeccata, ovvero "Ça plane por moi" di Plastic Bertrand.


gli amori a distanza:
Per gli amori a distanza, la prima canzone che viene in mente è di Laura Pausini, ma devo rimanere fedele ai miei gusti musicali e quindi propongo "louie louie" nella versione dei The Kingsman, perché racconta la storia di un marinaio giamaicano che ritorna dalla sua amata.
il momento "thriller":
Ovviamente per il momento thriller ho scelto "Psycho killer" dei Talking heads, si commenta da sola.
bubu e la crescita di mina:
Per la transizione di Mina da bambina ad adolescente, ho scelto una canzone degli Urge Overkill, "Girl you'll be a woman soon" (Ragazza, Tu Diverrai Presto Una Donna).
kafka, il gatto suicida:
mi sono detta, quale band può rappresentare al meglio il male di vivere del gatto, Kafka? la risposta è stata, sicuramente i Joy Division, ho scelto come brano musicale, "Disorder".


grazie mille a veci! e per finire, ecco il riassuntone con tutti i post book blog tour di freezer:
I tappa ~ oh ma che ansia: introduzione al libro e ai personaggi e annuncio givaway
II tappa ~ il giro del mondo attraverso i libri: in viaggio on the road con freezer
III tappa ~ chibiistheway: videorecensione
IV tappa ~ she was in wonderland: intervista a veronica "veci" carratello
V tappa ~ a clacca piace leggere: la playlist musicale di freezer
VI tappa ~ la fenice book: l'artista all'opera - making of (lo trovate online tra un paio di giorni!)

regolamento per partecipare al giveaway:
- mettere mi piace alla pagina facebook di bao publishing;
- diventare lettori fissi/seguire i blog/vlog partecipanti;
- commentare tutte le tappe del book blog tour;
- compilare il form con i dati (per il giveaway);
- condividere il book blog tour sui social;
- tenere le dita incrociate!

33 commenti:

  1. Adoro gli Strokes e belle scelte anche per gli altri personaggi, ora sono ancora più curiosa di leggere del gatto suicida... :)

    RispondiElimina
  2. bella la tappa musicale!! oggi l'ascolto al lavoro, e poi la metterò in sottofondo quando leggero Freezer! ;)

    RispondiElimina
  3. Le sto tenendo incrociate da un po' <3 Evviva la playlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che sia piaciuta, anche se il merito è di veci!

      Elimina
  4. canzoni meraviglioste, di un'altra epoca si può dire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, c'è un sacco di roba che ascoltavo da adolescente, così mi fai sentire vecchia! XD

      Elimina
  5. Bella idea l'abbinamento musicale al testo Freezer, ma Plastic Bertrand ??? U mamma che ricordi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non lo conoscevo! è stato utile anche per me questo post ^^

      Elimina
  6. Conosco solo Battistied Elvis,sorry 😅..
    Mi fai fatto ridere però già solo leggendo la descrizione iniziale ... la mamma con i capelli alla Marge Simpson 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://plus.google.com/115718616939889853479/posts/UCexJbZe7JX

      https://twitter.com/MichelaFiorelli/status/758258132657242112

      Elimina
    2. si scoprono sempre un sacco di cose, nei modi più improbabili!

      Elimina
  7. Sono sempre più attratta da questa graphic novel! :) Ovviamente, non avendola letta e basandomi quindi solo sugli articoli delle varie tappe del blogtour, trovo le canzoni che hanno ispirato l'autrice azzeccate, specie per la scena del viaggio in camper! :D La "nonna fredda" m'incuriosisce non poco...Chissà che vorrà dire! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti dico nulla a parte "leggi freezer leggi freezer leggi freezer"! XD

      Elimina
  8. Bella l'idea della colonna sonora,le ascolterò quando leggerò il fumetto (sto incrociando pure le dita dei piedi, anche gli occhi incrocio). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buona lettura e buon ascolto allora! ^_^y

      Elimina
  9. Bellissima questa tappa musicale! Sicuramente ascolterò tutto durante la lettura :)

    RispondiElimina
  10. Ah che bella l'idea della colonna sonora! Ci si gode meglio la lettura in questo modo. Ah, e anche se non l'ho ancora letto, Team Kafka da adesso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! ^_^ team kafka ora e sempre! XD

      Elimina
  11. Ma che meraviglia questa tappa! *w* Adoro in particolar modo la scelta di Battisti, dei Joy Division e dei Kingsman. Non vedo l'ora di leggere Freezer e associare anche io canzoni ai personaggi e alle situazioni! Mi state appassionando sempre più <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ^///^ il merito delle canzoni scelte è tutto di veronica!

      Elimina
  12. Maroooonn questo blog tour è sempre più divertente! Belle le canzoni e nell'articolo :) Questo "Freezer" è proprio divertente :D

    RispondiElimina
  13. Questa Playlist è favolosa, complimenti! Adoro follemente Psycho Killer ed è bello ritrovarla abbinata ad un libro che vorrei tanto leggere :) e poi Simon & Garfunkel, la poesia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, ma il merito della playlist è tutta di veronica ^^

      Elimina
  14. ecco che freezer ha conquistato anche te!! *-*
    mi piacciono le playlist abbinate ai libri perché il mio bagaglio di cultura musicale è poverissimo, perciò scopro sempre canzoni nuove, anche se datate!
    il rock'n roll per la nonna è un qualcosa di fantastico ahah xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. freezer ha avuto il mio cuoricino dal primo momento in cui ho trovato l'anteprima ♥

      Elimina
  15. Belle le canzoni! :D e bello sentirle anche senza fumetto, anche se ovviamente sono molto incuriosita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leggilo leggilo leggilo leggilo leggilo!

      Elimina
  16. Mi sono appena fatta una promessa: dopo che leggerò "Freezer" (perché è SICURO che lo leggerò), verrò qui a sentire di nuovo la playlist ufficiale di Veronica, così potrò cogliere tutto quello che c'è dietro ogni scelta.
    Spassosissimo questo blogtour! Non se ne vedono tanti così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ^///^
      spero di rivederti presto allora! buona lettura!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...