domenica 14 ottobre 2012

strobe edge 5 e il confronto più banale del mondo

strobe edge 5! siamo a metà serie e qui succede il colpaccio! *attenzione agli spoiler! anche nella seconda parte del post!*
a quanto pare il nostro caro ren, in ritardo sul resto del mondo, inizia a rendersi conto che ninako... beh sì, gli piace. e anche parecchio. l'hanno capito tutti prima di lui, persino mayuka, che stravolta dal nuovo matrimonio di suo padre, si rende conto che le cose cambiano, e che cambia anche ren. sa che c'è un'altra e gli fa anche la cortesia di spiegarglielo, prima di lasciarlo.
ren nel frattempo non ha fatto che evitare ninako, mentre lei faceva di tutto per non metterlo in imbarazzo comportandosi da amica compagnona e allegra. allegra ma non troppo perché ando non fa che chiederle di dimenticare ren e mettersi con lui, continuando a ricevere gentilissimi due di picche, che gentilezza quanto vuoi, sempre due di picche sono.
e adesso? ren è libero come un uccellino di bosco, mayuka ha incassato il colpo senza fare troppe pieghe, ando ha abbastanza, ma non troppo, chiaro in testa che ninako non ha occhi che per ren... ninako riuscirà nella titanica impresa di acchiappare l'uomo dei suoi sogni?
io non ce la faccio più! planet, mettilo mensile sto manga, sto impazzendo! voglio sapere!!!

e ora, giusto per farvi perdere tempo - ma potete anche non leggere - eccovi un piccolo extra inutile di mie seghe mentali.

l'abbiamo notata tutti la somiglianza tra strobe edge e namida usagi, no? in effetti è quasi imbarazzante la quantità di punti in comune che ci sono tra queste due serie... cominciamo dalle copertine:

 

 

e così via fino alla numero dieci, volume conclusivo per entrambe le serie:

 

insomma, cover dedicate a un singolo personaggio che più o meno svolge lo stesso ruolo all'interno della storia: protagonista tenerella, bruno figo, biondo che ci prova con la protagonista amico del bruno figo di cui lei è perdutamente innamorata, eccetera fino all'abbraccio dell'ultima copertina dove finalmente si arriva - ovviamente - all' happy ending.

i personaggi sono schematicamente uguali: lei, il tipo che le piace, il tipo a cui piace lei, la fidanzata del tipo che le piace. la storia di base è la stessa: lei si innamora di lui ma è convinta che non verrà mai ricambiata perché lui è fidanzato da secoli con un'altra. e in tutte e due le storie l'altra è una modella bellissima alla quale la nostra protagonista può tranquillamente fare una pippa.
l'andazzo, fino al quinto volume, poi non so ma posso immaginare è che lei si innamora per la prima volta nella sua vita di lui e si dichiara, lui la respinge perché sta con un'altra, il biondo si dichiara, lei lo respinge perché ama il bruno, la ragazza del bruno capisce tutto e in qualche modo si toglie dai piedi. nel frattempo il bello e impossibile si è reso conto che ama la protagonista e amen.

perché allora leggi due serie fotocopia, clacca? beh, perché sono fotocopia fino a questo. che in fin dei conti, per il mio personalissimo modo di valutare una storia, è davvero poco.
quello che differenzia davvero queste due serie è il modo in cui i personaggi crescono e si muovono all'interno di questo copione abbastanza schematizzato e banale.
se namida usagi è all'insegna del melodramma melenso e puccioso, in cui lo spessore psicologico dei personaggi c'è ma le loro scelte sono abbastanza prevedibili, strobe edge invece crea davvero delle persone che sfiorano il limite del reale. i loro modi di agire sono molto meno schematizzati e, se posso metterla così, meno istintivi, più sofferti insomma. e il modo delle autrici di metterci davanti a loro è assolutamente diverso. prendo ad esempio le due fidanzate: mayuka di strobe edge e moe di namida usagi.
moe è una capricciosa viziata egoista che si è da sempre approfittata in qualche modo della gentilezza di narumi per tenerselo stretto accanto per anni e anni, senza che lui provasse per lei un vero e proprio sentimento d'amore. davanti all'ineluttabile destino che vuole insieme narumi e momoka finisce per fare più volte la figura della scema e viene mandata a quel paese in maniera abbastanza brutale e con una svolta un po' troppo forzata rispetto a quello che ci si sarebbe aspettati da narumi stesso. neanche il tempo di mollare la ragazza, che è impossibile non detestare, che narumi si dichiara a momoka. semplice: la fidanzata è cattiva e la nuova arrivata, che dovrebbe essere la stronza ladra della situazione, è l'eroina che salva il poveraccio di turno da una storia non sentita.
mayuka invece è una ragazza dolcissima alla quale è difficile non affezionarsi. ama davvero ren anche se capisce che qualcosa in lui sta cambiando. si aspettava di vederlo andare via dal primo momento in cui si erano messi insieme, l'arrivo di ninako non è altro che l'evento che faceva fremere l'aria fin dal primo momento. capisce ren e senza sceneggiate né torrenti dai condotti lacrimali lo lascia, convinta che la loro storia non possa andare avanti perché sa che ren sta con lei solo per onorare la promessa fatta all'inizio.
decisamente due modi di proporre la stessa figura in modo molto molto differente.
stessa cosa vale per le due protagoniste: momoka è una piagnona, per quanto dolce e carina, che riesce a conquistare il suo amato solo grazie alla decisione ante-litteram di un destino che li vuole uno innamorato dell'altra. ninako è molto più solare e attiva, in fin dei conti conquista poco per volta ren senza che lui se ne renda conto, forse proprio perché ha una carica di energia che mayuka si sogna.
dulcis in fundo i due uomini: narumi si lascia trasportare nella storia con moe solo per una promessa fatta anni e anni prima, quando non erano che bambini, senza esserne innamorato, senza neanche credere di esserlo, ren invece è davvero coinvolto nella storia con mayuka ed evita di trattarla come una ritardata come invece fa costantemente narumi.

insomma, il modo di agire dei personaggi è differente e di conseguenza anche la storia, di base uguale, si sviluppa in modo completamente diversa. due manga che in principio possono sembrare uguali riescono a darmi, durante la lettura, sensazioni completamente differenti. e qui hanno in comune un'altra cosa: sono storie plausibili entrambe, con i loro sviluppi quasi paralleli. una specie di what if uno dell'altra, se vogliamo.
non rinuncerei a nessuna delle due e non accuserei nessuna delle due autrici di aver copiato l'altra. in fondo si tratta della trama più banale del mondo ma vista con occhi, e con sensibilità, completamente diverse.
e a me piacciono un sacco tutte e due!

18 commenti:

  1. Io non prendo nessuna delle due serie, anche se una volta finiuta mi sa che recupererò davvero Strobe Edge >_< , però mi è piaciuta tantiossimo 'analisi che hai fatto. E' motlo esplicativa e il finale direi che è la cosa migliroe che ptoessi dire delle due serie ^^


    ps che non c'entra (quasi) una cispa: ho trovato Love button 4! :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, spero che sia utile a chi magari vuole recuperarle dopo, almeno sa a cosa va incontro...

      omg love button??? ora scrivo al fumettaro di tenermelo da parte! grazie dell'avviso! XD

      Elimina
  2. io sto comprando solo strobe edge e mi sta piacendo, non avevo fatto caso alla somiglianza che hai postato!
    namida usagi cercherò di comprarlo usato quando finirà :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. namida è molto carino anche se parecchio più ingenuo di strobe edge... se lo trovi usato fai un affare a mio avviso!

      Elimina
  3. Ahahah.. impressionante!
    Io non prendo nessuno dei due. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nu ;_; sono due serie tanto carine >_<

      Elimina
    2. Il panorama manga ormai è troppo vasto e io devo necessariamente rinunciare a molte cose per prenderne altre.. siccome non sono una fan sfegatata degli shojo, spesso sono la cosa a cui rinuncio più facilmente!
      ^^

      Elimina
    3. ecco, quelli invece sono la mia passione - era evidente, no? - quindi si può dire che all'80% seguo solo quelli...
      namida non te lo consiglio proprio, però a strobe edge un'occhiata buttacela, magari finisce che ti piace, è davvero ben fatto, nonostante i cliché!

      Elimina
  4. Carini entrambi, ma prediligo Strobe ;D Anzi, mi sta venendo voglia di recuperarlo pure in italianoooo! XD Devo trattenermi assolutamente!

    Oggi mi son data alla lettura scans on line di manga pucciosi (in pratica son curiosa di veder come proseguono/finiscono), così ho ripreso anche Ao Haru Ride, del quale avevo letto solo i primi capitoli tempo fa: verooooo che qualcuno lo porterà in Italia o Francia?! Speriamus! *_____*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lascia stare dani, l'edizione italiana di strobe edge mette proprio tristezza ;_;

      aoharaido io lo voglio assolutamente >_< spammo strobe edge non solo perché è bellissimo ma perché spero proprio che non sia il primo e l'ultimo titolo della sakisaka ad arrivare in italia!

      Elimina
    2. Grazie del consiglio!:D Forse sarebbe "utile" prendere anche la versione italiana giusto per sostenere l'autrice... però non ne vale la pena, considerando che la francese è quasi finita (ho in arrivo il vol.9 e il 10 uscirà a novembre o dicembre, non ricordo bene), i prezzi non son certo allettanti e lo spazio in libreria scarseggia sempre =___=

      Elimina
    3. al massimo regala il primo numero a qualcuno che sai che acquisterebbe tutto il resto della serie XD così adeschiamo sempre più adepti XD
      wow, beata te che hai già quasi finito, io odio questa cadenza bimestrale, mi sta facendo sclerare... non è che anche hiyokoi sarà così? è0é" mi viene il dubbio adesso...

      Elimina
    4. Mi pare che in fondo ci sia scritto "appuntamento tra due mesi"... Mortacci loro! T___T

      Elimina
    5. ma che cavolo! nooo ;_; ok che non è conclusa, però già ci sono abbastanza numeri disponibili ;_; che odio!

      Elimina
  5. Penso che mi cercherò Strobe edge. ^^

    Infatti strobe edge e namida usagi qualcosa di uguale c'e l'hanno... ma alla fine sono diversi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. strobe edge merita tantissimo issimo issimo! recuperalo prima possibile! >_<

      Elimina
  6. Mi è piaciuta molto questa tua "messa a confronto" tra i due titoli.
    Seguivo entrambe le serie poi Nadmida l'ho interrotto al terzo volume perchè non mi prendeva più di tanto.
    Strobe Edge mi emoziona in un modo unico, concordo i personaggi sembrano quasi tangibili e i loro comportamenti sono davvero realisiti. ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ^^
      mi spiace che non ti sia piaciuto, sta diventando carino ;_; o magari sono io che sono troppo zuccherosa per certe cose... però è vero, strobe edge è decisamente di un'altra pasta e riesce a emozionare in modo davvero unico ^_^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...