mercoledì 7 agosto 2013

macanudo 5 e tante, troppe, amare riflessioni sull'editoria a fumetti in italia

ho letto e adorato dalla prima all'ultima pagina del quinto numero di macanudo.
vi avevo già parlato di macanudo (qui), vi avevo già detto di quanto fosse un fumetto di bellezza e profondità rara, di inusuale poesia, di genio fuori dalle regole.
eppure.
quando ho chiesto notizie del sesto numero, l'editore mi ha detto che non aveva risposte. che macanudo non vende. che più di un volume all'anno...

le osservazioni da fare, a questo punto, sono innumerevoli.

basta che la sottoscritta stia qui a dirvi di comprare e leggere questo capolavoro, di consigliarlo ai vostri amici, per aumentare sensibilmente le vendite? ovviamente no.

si può sperare che un prodotto di nicchia, delicato, poetico, fuori dagli schemi, decisamente non per tutti, faccia il botto nelle classifiche di vendita e si affianchi alle cinquanta sfumature? ovviamente no.

sarebbe il caso che l'editore facesse un briciolo di pubblicità al suo prodotto? ovviamente sì.

è concepibile l'idea che un editore, che per inciso è un'associazione culturale, e non un editore/imprenditore, faccia soltanto i conti in tasca, senza credere neanche un po' a quello che fa, al punto che se qualcuno vuole acquistare questo fumetto deve per forza farlo su internet dopo un sacco di ricerche perché non si trova neanche su amazon, figuriamoci in libreria? ovviamente no.

è ovvio credere che se nessuna libreria ha quel prodotto, non ci si può aspettare che venda tanto? (perché, ebbene sì, ci sono ancora quelli che entrano in una libreria, acchiappano qualcosa, lo sfogliano, dicono wow bello! e decidono di comprarlo. si faceva così fino a qualche anno fa.) ovviamente sì.

ora io mi chiedo, cara double shot: vi lamentate che le vendite non sono abbastanza. il vostro sito non viene aggiornato da mesi? anni? la pubblicità che fate delle vostre pubblicazioni è pari a zero. mai una promozione né un'offerta. non vi si trova nei bookstore online. cosa diamine credete? che sia colpa della "scarsa sensibilità" dei lettori? o che non funziona affatto un simile atteggiamento, sopratutto se mirate tanto in alto con opere di questo livello?

sto cominciando a pensare di recuperarlo in spagnolo, a costo di imparare lo spagnolo per riuscire a leggerlo. mi spiace, tutti devono campare, ma il mercato editoriale italiano non può gravare sulle spalle dei lettori che credono nella qualità delle opere mentre gli editori se ne fregano completamente, delle opere come dei lettori, che ormai sono considerati soltanto come gli stupidi disposti ad uscire i soldi dalle tasche, e non persone che meritano quantomeno di conoscere le informazioni basilari sulla serie che hanno deciso di sostenere (anche dal punto di vista economico), tipo quando uscirà il prossimo numero e quanti ne sono stati pubblicati nel paese di origine (cosa che non potete non sapere, dannazione! da chi li comprate i diritti? come ho fatto ad arrivarci io al sito dell'editore argentino e non voi, che pubblicate macanudo in italia?).
è la solita vergogna inenarrabile.

provo rabbia e vergogna, anche se si tratta solo di un fumetto, perché i fumetti sono uno degli specchi della situazione della cultura in questo paese. conoscere e godere di un prodotto artistico valido è sempre più difficile, mentre le sfumature vanno a cinque euro pure in salumeria. mi illudevo, sbagliando, che un editore credesse fermamente in quello che è il suo lavoro, negli autori che decide di pubblicare, nei titoli che propone, cercando di arrivare al più ampio pubblico possibile.
invece a quanto pare non è così. lanciano una mezza esca, neanche il verme per intero. poi si siedono, e aspettano di vedere se e quanti pesci abboccano.
speravo nella passione per l'arte, invece vedo soltanto un desiderio - corredato da una sana dose di scarsa capacità - di fare soldi, e in culo tutto il resto. e mi riferisco a macanudo, come alla gp, che sarebbe pregata di farci sapere che fine hanno fatto lindbergh e gisèle alain, a j-pop con ciel, a starcomics e planet che vomitano cagate a raffica, alla fine che ha fatto davvero, alle ristampe richieste e mai arrivate, alla quasi defunta dynit e allo sfregio fatto a yotsuba&!, al tienili sulla graticola.
mi viene sempre più voglia di boicottarvi tutti.

ps. se qualche rappresentante delle sopracitate case editrici passasse per caso da qui e si sentisse offeso dal mio sfogo, ne approfitti per pensare a quanto si sentono offesi i lettori, privati di trasparenza, di informazioni, persino spesso di un briciolo di gentilezza nelle risposte che date quando chiediamo informazioni sulle serie che abbiamo iniziato a seguire e che bloccate senza dare neanche un avviso, figuriamoci chiedere scusa.
per me, atteggiamenti del genere, oltre che mancare di professionalità, denotano uno scarsissimo rispetto per il lettore come cliente e come individuo.

29 commenti:

  1. Pienamente d'accordo con te, Clacca! Proprio pochi giorni fa parlavo con un'amica del fatto che diverse serie valide siano state messe da parte perchè "non vendevano abbastanza". Peccato che, se le case editrici avessero fatto un po' di pubblicità in più, forse la situazione sarebbe stata diversa.
    Basti pensare che io Yotsuba& l'ho scoperto prima in scans e solo dopo mesi e mesi ho scoperto che alcuni volumi erano stati pubblicati! °° Poi detesto quando le case editrici, per fare pubblicità a serie nuove (che non sempre andranno in porto magari e verranno interrotte una volta presentato un nuovo titolo più appetibile) lasciano cadere nel dimenticatoio vecchie serie a cui non viene più riservata un minimo di attenzione. Parlando di ciò, ammetto di apprezzare molto la Renbooks che, forse anche per motivi commerciali, non saprei, continua a promuovere anche i lavori pubblicati tempo addietro. Scommetto che molte case editrici, invece, hanno i magazzini stracolmi di vecchi volumi validi che sono stati dimenticati perchè, in breve, nessuno è venuto a sapere della loro esistenza :/
    spero di aver fatto un discorso sensato XD quando mi lascio trasportare è molto probabile che dica boiate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. discorso sensatissimo, purtroppo. il problema di questo tipo di politiche è che potrebbe andare bene con un libro, un solo volume che esce e si sa già quanti sono interessati a quel titolo. ma una serie intera? che magari ci mette due anni a concludersi?
      come si fa a non pubblicizzarla? io non capisco, sembra che certe cose nascano per andare male, mentre attorno alle porcate c'è sempre un gran discutere.

      yotsuba... ogni volta che ci penso è un colpo al cuore... ;_;

      Elimina
    2. anche perchè si sa che alcune serie lunghe partono "a scoppio ritardato", cioè ingranano dopo qualche volume. In quel caso come si fa a farlo capire?XD

      Io per adesso mi accontento delle scans ç_ç non ci tengo proprio ad avere un'altra serie troncata nella mia collezione. Ne ho già diverse e mi bastanoXD

      Elimina
  2. Io lo leggo Macanudo (e non sapevo nemmeno fosse uscito il 5 vedi unpo' tu)!
    E concordo con tutto quello che hai scritto!

    Ma è possibile che quando vado in libreria (che poi da me sono piccole epoco fornite) debba sempre rinunciare a prendere qualcosa perché ormai si pubblicano solo cacate colossali come 50 sfumature? Io lo capisco che senza soldi non si manda avanti la baracca e che c'è crisi, però non fa male avere rispetto per lettori e credere nel proprio lavoro e in quello che si pubblica.

    Comunque Clacca vedi che GP l'ha detto da mesi che Gisèle verrà pubblicato a novembre (io lo adoro questo manghino) :) apparte che in patria sono usciti solo 3 numeri se non erro... Dynit ho letto che pubblicherà i restanti volumi delle sue serie alla loro conclusione :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh, grazie mille per la buona notizia riguardo a gisèle alain, almeno mi consolo così. avevo chiesto una volta sulla loro pagina fb e mi hanno praticamente mandata a fanculo, permettendo il solito trollaggio indecente e cafone, quindi mi sono rifiutata di tornare a chiedere ché non ho piacere a farmi trattare di cacca da chi campa grazie anche ai miei soldi.

      le piccole librerie per ora sono una tragedia. ora so che si incazzeranno in molti, ma non me ne frega niente delle piccole librerie indipendenti se poi hanno solo le cagate da ultimo bestseller in vetta alle classifiche e non trovo la roba decente, che devo andare a comprare su amazon.
      e ok, bisogna tirare avanti la baracca, ma possiamo prendere in considerazione che non vende solo la monnezza? che i lettori non sono solo quelli di cinquanta sfumature? o di naruto? che magari i soldi si possono fare anche con prodotti di qualità se solo si portassero i prodotti di qualità e che quando si portano si devono anche saper vendere?

      quali serie dynit? yotsuba ormai è andato e emma lo ristampa j-pop. che gli rimane ancora?

      Elimina
    2. Quelle che vendono di più Clacca :/ Honey Bitter della Obana e poi hanno fatto qualche annuncio ultimamente (riguardo Saiyuki e GTO). Io di loro non compro niente non sono credibili. Yotsuba spero di rivederlo prima o poi :(

      Davvero quelli di GP sono cafoni? o.O mi sembrava un editore normale ed educato (forse perché non ho mai letto la loro pagina FB XD). Comunque questa cosa di Gisèle la dissero a Lucca e hanno confermato che non vende una cippa :( però loro almeno avevano messo la preview del primo capitolo... comunque se fanno così non chiedere proprio sulla loro pagina. Poi è vero, campano grazie ai nostri soldi, ma erano vicini al fallimento se si son fusi con JPOP ;)
      Se vuoi tenerti aggiornata perché non vieni sullo SMO? Prima ci stavi, perché sei sparita d'un tratto? :(

      La penso come te sulle piccole librerie >.< addirittura ho trovato le 50 sfumature a meno di 5 euro O.O Quei libri sono la schifezza più immonda e senza senso partorita da mente umana:mi prestarono il primo volume, io neanche sapevo cosa trattasse... mi ha schifata così tanto da non riuscire neanche a finirlo!
      Poi il problema della mia città (Taranto per la cronaca) è che già è assai se ci sono le piccole librerie -.- solo nel mio quartiere ci sono 8 pizzerie ma di librerie solo quella dell'ipercoop (piccola e poco fornita). Una mia amica ne aveva aperta una ma è fallita :( purtroppo da me son pochissimi quelli che leggono....

      Elimina
    3. sulla pagina di gp è pieno di zeppo di troll che vengono lasciati liberi di prendere per il culo chiunque, in modo offensivo e irritante. e se ti lamenti, i signori gp vengono pure a dirti che sbagli perché poverino, quello mica voleva dar fastidio...

      se conosci l'inglese o il francese, ti consiglio di recuperare yotsuba all'estero u_u anche perché a quanto pare, non ci sono mai garanzie sulla terminazione dell'opera qui da noi...

      sullo smo? XD me ne sono scappata a gambe levate, grazie a un paio di personcine che si credono dio in terra e che sono, dal punto di vista umano, a dir poco disgustose. per un periodo ho lurkato, poi mi sono scocciata anche di quello.

      ovunque c'è penuria di lettori, e io continuo a sostenere che buona parte del merito sia dei pessimi titoli / difficile reperibilità / poca pubblicità / costi alti.
      non è che la colpa è sempre di chi non compra, eh...

      Elimina
    4. Guarda Yotsuba lo metto in lista ma sarà un recupero molto lontano :( non hai idea di quanto sia lunga la mia wishlist :( e adesso il grande Pos mi ha convinto a provare pure Elettroshock Daisy dicendomi che sta sui livelli di Orange XD tu lo leggi? Che ne pensi? :)

      Io su fb seguo solo la pagina della Fashbook e a volte faccio un salto su quella Star e su quella JPOP (quest'ultima è popolarissima tra i lettori ò_ò)

      Oddio ma davvero? ò_ò io ci sto sempre a commentare e sono attivissima ma mi pare di non averle viste persone del genere ò_ò mi trovo davvero benissimo, sono tutti gentili e disponibilissimi ^^ di lurkatori ce ne sono tantissimi O.O sono più quelli degli utenti abituali (anche se ora sono un po' aumentati :) ).

      Guarda nel mio quartiere son pochi quelli che leggono :( gli altri (adolescenti) pensano ad andare in giro con certi cappelli orridi credendosi Dio in terra, fumano, fanno gli uomini o le donne vissute -.- gli adulti pure leggono poco. Però poi noto che schifezze alla 50 sfumature vendono un botto comunque....

      Elimina
    5. immagino, la lunghezza della mia di wishlist è esasperante! per ogni titolo che spunto, se ne aggiungono due! XD

      elettroshock daisy a me piace moltissimo, scriverò un post a serie conclusa, e anzi, approfitto per comunicarvi che la fine è prevista con il numero 14! quindi manca davvero pochissimo! *_* non ho letto orange, però elettroshock daisy, se ne hai modo, prendilo! <3

      sulla questione smo lasciamo stare. io mi ero iscritta nel 2005 se non ricordo male, e da allora ne ho viste talmente tante da poterci scrivere su un libro...
      mi hanno davvero stancato! qui ce ne sono tanti di ex-forumisti smo, tutti abbastanza scocciati dell'atmosfera che si respira negli ultimi anni.

      e consolati, non sei la sola a stare in posti dove non ci sono lettori. per questo, anobii, forum e blog, sono la migliore soluzione secondo me ^^ non è la stessa cosa che parlare di un libro o un fumetto seduti al bar, certo, ma meglio che niente! XD

      Elimina
    6. oggi, leggendo questa conversazione, ho lurkato quel luogo per la prima volta dopo mesi : davvero, lasciamo stare! Anche se è stato bello provare un brivido di freddo e gelo in questo torrido agosto!

      Elimina
    7. ahah, io non ne ho più il coraggio, seriamente, ho un'età, temo per le condizioni del mio fegato! neanche una bottiglia intera di vodka farebbe tanto danno...

      Elimina
    8. Ma ragazze perché XD ? Non so forse sarò solo io, ma trovo quel posto piacevolissimo o_o e tutti gli utenti sono fantastici :D Clacca davvero non capisco chi possano essere i tizi a cui ti riferisci o.O ripeto, con me sono sempre gentili, consigliano tante belle cose (è colpa loro se la mia wishlist è chilometrica XD) e fanno sempre bei commenti su ciò che leggono....

      Poi spesso interviene pure il mitico Pos xDDD

      Clacca io il post su Daisy lo volevo subito, cattiva ;_;

      Elimina
    9. uhuh figurati, ne ho passate troppe, fidati, non solo sullo smo ma anche fuori dal forum... tra le tante mi sono sentita dire che non avevo motivo di fissarmi sugli argomenti del forum, visto che in quanto fidanzata sono sessualmente soddisfatta. discorso che solo una zitella infoiata può fare. oppure che sono una donnina consumista e vuota perché apprezzo qualcosa come tokyo alice che parla di shopping e lo shopping é da cretinette. o che la gente del sud come me non lavora perché non si impegna a cercare lavoro. o che quando ho comunicato a queste persone, pensando erroneamente che fossero minimamente umane, che era morta una persona a me cara, non hanno proferito parola giustificandosi poi che non c'era nientr da dire? per me possono fottersi. prova a dire che ti piace ribbon e vediamo cosa ti dicono. o magari sono io, claclina, che sono una cretina ignorante ad apprezzare la roba carina.

      parlando di cose più serie: su elettroshock daisy non voglio dire nulla dei vari volumi perché il rischio spoiler è troppo alto, preferisco fare una roba più generica. cmq prendilo, vale davvero!

      Elimina
    10. uhuh figurati, ne ho passate troppe, fidati, non solo sullo smo ma anche fuori dal forum... tra le tante mi sono sentita dire che non avevo motivo di fissarmi sugli argomenti del forum, visto che in quanto fidanzata sono sessualmente soddisfatta. discorso che solo una zitella infoiata può fare. oppure che sono una donnina consumista e vuota perché apprezzo qualcosa come tokyo alice che parla di shopping e lo shopping é da cretinette. o che la gente del sud come me non lavora perché non si impegna a cercare lavoro. o che quando ho comunicato a queste persone, pensando erroneamente che fossero minimamente umane, che era morta una persona a me cara, non hanno proferito parola giustificandosi poi che non c'era nientr da dire? per me possono fottersi. prova a dire che ti piace ribbon e vediamo cosa ti dicono. o magari sono io, claclina, che sono una cretina ignorante ad apprezzare la roba carina.

      parlando di cose più serie: su elettroshock daisy non voglio dire nulla dei vari volumi perché il rischio spoiler è troppo alto, preferisco fare una roba più generica. cmq prendilo, vale davvero!

      Elimina
    11. Casa di Clacca non è il luogo per scendere in dettagli... ti dico solo che io ho smesso perfino di lurkare perché a me interessa leggere commenti sulla trama e sui personaggi dei manga, non sulla carta, sulle copertine, sui titoli, sui fonts ecc. e perché ogni minimo pretesto viene colto da persone sgradevoli e polemiche per sfogare le loro frustrazioni e insoddisfazioni personali o per riempire il loro infinito tempo libero. Anche le pochissime informazioni sui manga che trovo sono inutili perché non sono oggettive, ma sono usate per parlare di se stessi, non del manga. So che ci va anche il mitico Pos, e leggere le conversazioni a cui lui partecipa mi fa veramente male, davvero mi distrugge il fegato, perché devo vedere un adulto e un professionista costantemente umiliato, offeso e messo in discussione da persone polemiche, ignoranti e maleducate che approfittano della sua gentilezza e della sua educazione. Bottiglia di vodka? alcol etilico puro direttamente!

      Elimina
    12. PS : sottoscrivo il commento precedente di Clacca. Sembra assurdo, ma è tutto vero, anche il particolare dell'ambiente non sud-friendly.

      Elimina
  3. Mia cara, comprendo e capisco e condivido.
    Anche se non conosco Macanudo ò_ò
    Le case editrici di manga sono assurde, negli ultimi tempi ho smesso proprio di leggerli. Quando entro in fumetteria do giusto un'occhiata allo scaffalone dei manga e poi cerco altro - che ormai sono in fase marveliana - visto che quelli che ci sono 1. costano poco ma sono urfidi 2. sono belli ma costano un fracco. Io adoro Urasawa e Endo, ma cavolo, quanto cavolo costano i loro fumetti TT__TT
    Non so. Bello se si facessero due domande, il problema è che evidentemente a loro conviene fare così. A parte a quelli come Macanudo. Cioè, va bene che hai un buon prodotto, ma come ti aspetti che uno venga a saperlo, se non sei tu a pubblicizzarlo? Mah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macanudo se puoi compralo, leggilo e amalo. i primi quattro volumi ci dovrebbero stare su amazon, il quinto boh, quando gli va...

      io pure per ora sono in una fase più libri meno fumetti, principalmente per due motivi: i fumetti non li trovo (devo ordinarli, e ad agosto...) e costano troppo.
      adesso ad esempio sto imprecando da tutto il giorno contro il corriere che tiene in ostaggio aghata raisin e kafka sulla spiaggia.
      che odio!

      Elimina
  4. Io non sapevo nemmeno che questo fumetti esistesse U__U Ma da quello che hai scritto sento che mi piacerà!
    Riguardo alle case editrici di manga, hai ragionissima! Da un lato, in generale, hanno una parte di ragione : c'è la crisi, la situazione delle vendite dei manga è veramente drammatica... d'altro canto, come hai detto, le cose migliorerebbero se gli editori, invece di piangere miseria e di pubblicare boiate, si scomodassero un minimo a promuovere i loro prodotti. C'è internet, che è praticamente gratis! Per ogni manga pubblicato si potrebbe almeno aprire un gruppo fb con immagini, articoli, recensioni, video, giochi, quiz a premi, fanart e fanfiction... E poi ci sono i blog. Per i libri sono inutili, ma per i manga e i fumetti sarebbero utilissimi. Qui davvero una collaborazione fra editori e blogger potrebbe smuovere la situazione, davvero si potrebbero avviare partnership con blog di fumetti ben fatti e seguiti, come il tuo e come molti altri che seguiamo entrambe, dove far recensire i propri manga. In genere un blogger ha i propri fedeli follower che spesso hanno tanta fiducia nei suoi giudizi da comprare subito l'opera recensita : ci vorrebbe tanto a partecipare? E poi, diciamolo, gli editori italiani stanno veramente sul cazzo! Hanno modi diversi di rapportarsi al pubblico che sono i più sbagliati possibili : o sono acidi, spocchiosi e se la tirano, o non hanno nessun rispetto dei lettori/clienti ai quali, come hai detto, nascondono informazioni importanti come se fossero il segreto di fatima, quando invece sono cose ovvie e banali che loro si scocciano di dire. Ma dal momento che noi paghiamo, e che cominciare una serie che durerà anni è come fare un investimento a lunga scadenza, prima di intraprendere questa lunga spesa noi abbiamo il diritto di conoscere i dettagli. Altri invece sono tanto servili verso un certo tipo di pubblico difficile da farsi umiliare pubblicamente, giustificandosi davanti a troll e nerd, lasciando mettere in discussione il loro lavoro e perdendo il rispetto delle persone normali. Poi sembra sempre che non facciano nessuna ricerca di mercato : o pubblicano cagate famose che pensano venderanno bene (come la star) o cagate non famose ma che a loro piacciono per motivi personali…
    Poi c'è il problema del prezzo : di questi tempi proporre un manga a più di 5 euro è un crimine. Ma questo è successo perché da noi abbiamo il club dei superficiali cultori della carta e della sovracopertina... ahahah, chissà con quale attenzione scelgono la carta igienica per le loro sensibili chiappe! Scherzi a parte, io ogni giorno attraverso i miei amici mi confronto con la situazione dei manga in un paese inaspettato : l'Indonesia. Noi saremmo anche ignoranti, poveri e in crisi economica, ma l'Indonesia è un paese del terzo mondo, un poverissimo stato del sud est asiatico con poche metropoli, slums malsani, villaggi tribali senza acqua e corrente, tribù selvagge che vivono di caccia nella giungla, un tasso di analfabetismo e disoccupazione altissimo, uno dei debiti pubblici più alti del mondo, un governo islamico severissimo e sottospecie di religioni cristiane minori fanatiche... in confronto noi siano milionari, scienziati e filosofi. Eppure in Indonesia sono pubblicati praticamente tutti i manga che vengono pubblicati in Giappone, classici, moderni, contemporanei, shoujo, josei, seinen, shonen, riviste di manga, dvd, dorama doppiati, manwha, manhua... e vendono bene, è un'industria che esiste dagli anni '80 e che non è mai andata in crisi. I loro manga li ho visti : la carta fa pena, la rilegatura non ne parliamo e a volte sono edizioni sottilette, come da noi agli inizi, ma costano una cifra che, convertita in euro, va dai 50 agli 80 centesimi. Noi però siamo dei viziati di cacca, a noi signorini superficiali le edizioni misere non andavano bene, e ora che abbiamo quelle lussuose e non possiamo permettercele. Perciò dobbiamo farci tutti delle domande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhh, i blogger italiani! guarda, non rinunceranno mai alla pubblicità gratuita che facciamo, mai e poi mai, e mai ammetteranno che facciamo pubblicità.
      mai ringrazieranno con una parvenza di collaborazione, perché altrimenti dovrebbero dare qualcosa agli altri, svelare i misteri di fatima, accettare i pareri della gente.
      troppo difficile.
      chi pagherebbe per qualcosa che può avere gratis? (solo gli idioti) sai quanto ci ho raccolto con il tastino donate? (niente) e quanti fumetti mi hanno regalato gli editori per il lavoro che faccio su questo blog? (tre, in quasi due anni).

      per i prezzi io sono assolutamente in accordo con te. per questo discorso litigai con il signor gattone, all'epoca direttore di j-pop: che me ne frega della copertina metallizzata, della carta figa eccetera se poi tre manghini li devo pagare 50€? fammeli a 3,50€ in edicola, senza sovracoperta e cazzate varie, tanto lo devo LEGGERE non usarlo come un cazzo di soprammobile! oppure, come si fa per i libri, dopo due anni che hai fatto uscire la tua edizione in carta patinata e glitter vari, fammela in economica stampata su cartamerda e io mi accontento di quella, la roba da esposizione la lascio a certi fissati di nostra comune conoscenza.
      non che non mi piacciano le cose belle, eh, a nessuno non piacciono, però preferisco poter spendere meno e leggere ugualmente...

      ahhh, che nervi! ogni volta che penso a certi commenti di venti righe sull'effetto foil delle copertine mi viene voglia di lanciare il pc in aria...

      Elimina
    2. hai detto bene, tu in questo blog e altri bloggers nei loro per i manga e i fumetti fate proprio un lavoro, perché i blog sono veramente l'unico posto in cui cercare informazioni e recensioni dettagliate su manga presenti, passati e futuri, e gli editori sono davvero sciocchi e superficiali ad accontentarsi di quel poco che possono avere gratis invece di entrare nel meccanismo a costi minimi a ricavarne di più, perché alla fine si tratta di regalare fumetti di pochi euro che, casomai, comunque resterebbero invenduti. Questo non è tanto un problema delle grandi case editrici, ma di quelle piccole, per le quali il passaparola è indispensabile. Quello che mi deprime è proprio questa mancanza di professionalità e di lungimiranza... non sarò un'esperta di marketing, ma so bene che chi entra in qualsiasi tipo di commercio con una mentalità da miserabile e con la sola idea di accumulare monetine, invece di fare piani per avere soldoni, non andrà molto lontano. Purtroppo un grande problema è che la maggior parte degli editori italiani - salvando i pochissimi buoni - sono o ex otaku emarginati e fuori dal mondo o venditori generici che hanno pensato di sfruttare quella che loro pensavano fosse una moda e di vendere i fumetti come se fossero un qualsiasi prodotto, un qualcosa di inferiore al libro e di superiore al giocattolo.

      "tanto lo devo LEGGERE non usarlo come un cazzo di soprammobile" : applausi, applausi, applausi!! questa frase la stamperei all'ingresso delle librerie e delle fumetterie perché è una verità mistica! Per curiosità, ti ricordi Gattone come difendeva le sue edizioni metallizzate? Aveva dei motivi razionali per farlo? Riguardo a chi le chiede, purtroppo c'è gente che nella vita evidentemente non ha altro, ha carenza di altre soddisfazioni e concentra sui manga questi impulsi estetici inappagati (si è capito che voglio dire che non SXXXXXO?!) Il bello è che poi il club della carta lunga, resistente e morbida è lo stesso che lamenta la mancanza di manga "di qualità" : fatevi delle domande, capite dove sbagliate nella vita! Anche la mancanza di edizioni economiche è uno scandalo, soprattutto perché ormai i manga costano spesso più di un libro e i lettori accaniti, dovendo scegliere, al 100% comprano il libro e non il manga.

      Elimina
    3. e infatti se ci fai caso, rispetto a prima ci sono più recensioni di libri che di manga...

      sulla questione blogger: c'è stato chi mi ha dato un sacco di soddisfazioni, prendi la renbooks: mi hanno addirittura citata in un loro libro! cosa vuoi di più? sono cose che fanno piacere, queste come i regali, come le anticipazioni che ti vengono comunicate proprio perché tu possa scriverne.
      ma a parte loro, e posocco, chi hai mai visto qui?

      case editrici piccoline, scrittori italiani che hanno il buon senso di leggere cosa si scrive di loro e se è il caso ringraziano pure... pochi sono quelli che capiscono il valore di qualcosa come un blog (che poi questo qui è minuscolo e lo seguite in pochissimi, ma non sono certo la sola io!)

      come si difendeva all'epoca la scelta della carta fiQa? con il lettore chiede un prodotto bello non solo da leggere ma da vedere e toccare, da riporre sullo scaffale in modo che FACCIA FIGURA. anna ma seriamente, non hai capito che praticamente ormai i lettori di manga sono come quelli che comprano le enciclopedie perché stanno bene nello scaffale? compro il manga figo che devo metterlo nello scaffale e dire wow sono figo, e quindi deve avere una bella carta e una bella sovracoperta, che io sui miei scaffali mica ci metto la merda.
      è sempre la stessa cosa. ma ormai, sarà la rabbia, sarà la vecchiaia, cerco di evitare tutto quello che posso evitare e di continuare solo poche serie, sperando che prima o poi la situazione cambi... o magari smettono di pubblicare roba che mi interessa e mi dedico solo ai libri e fanculo.

      Elimina
    4. Ho notato l'evoluzione libraria!
      Quelli della Renbooks sanno vivere, perché queste cose non sono questione di saper vendere, ma proprio di saper campare. E sinceramente io trovo scandaloso che, al giorno d'oggi, chiunque si dedichi ai qualsiasi tipo di media sottovaluti internet... ma è possibile che sono tutti vecchi che non sanno usarlo? Non si rendono conto che è su internet che si incontrano e attirano i clienti?

      Ma Gattone non si vergogna nemmeno a dire una cosa del genere? Se lo dicesse un editore di libri scoppierebbe la guerra! mamma mia che cafone! non doveva vendere manga, ma materassi alla Eminflex! ma a questo punto le copertine facciamole pure a fragola o ai frutti di bosco, così si possono pure leccare! non c'è niente da fare... è bruttissimo da dire, ma abbiamo a che fare con dei pezzenti saliti. Il paragone con i compratori di enciclopedie è perfetto per descrivere la tristezza, la volgarità e l'ignoranza della situazione. E tutto ciò è ancora più triste perché chi si riduce a cercare la figaggine in un manga è una persona che nella vita non ha mai provato e mai proverà l'ebbrezza di essere considerato figo... Il guaio è grosso, perché ormai anche le nuove case editrici sono costrette ed esordire con patacconi lussuosi, condannandosi al fallimento. Che poi tu li hai mai visti i manga giapponesi? Hanno una sovracopertina di plastica vecchia e sono stampati su una carta che nemmeno l'elenco telefonico... ma noi dobbiamo rendere tutto volgare, ostentato e pacchiano.

      Anche se ci ho pensato spesso ma so che i manga non li abbandonerò mai... ormai però ne faccio talmente pochi che per il mercato sono diventata irrilevante, nulla, e mi è venuta una sfiducia tale per tutto questo casino che ormai non do più fiducia alle nuove serie annunciate : so chi le ha scelte, so chi le ha portare, so chi le vuole e chi no e le considero automaticamente cagate. Mi consolo pensando che per fortuna ci sono i manga inglesi, tedeschi e francesi (anche se io vivo di stipendio, non posso fare debiti per gli acquisti esteri) e le scans.

      Elimina
    5. ma hai letto l'ultima? a quanto pare sakamichi andrà in edicola a 4,50€, e già ci sono i primi che si lamentano che l'edizione non sarà di lusso.
      io non commento neanche più. spero che planet non cambi idea, io ero già in crisi all'idea di spenderci quasi sette euro al volume.
      buono per tutti questi figli di papà che possono spendere 200 euro a settimana in fumetteria. io spero che i prezzi si abbassino ancora, e possono stamparmeli su qualsiasi carta grigiastra, basta che me li fanno leggere =_=

      Elimina
    6. Ragazze, ma quello delle cover metallizzate era Galloni non Gattone! XD

      Elimina
    7. sì sì, lo so, gattone lo citavo per un'altra questione, una discussione che ci fu sullo smo secoli fa, una delle prime che mi fece allontanare dal forum e dalla lettura dei manga. quella sui prezzi e le edizioni di lusso...

      le copertine metallizzate sono figlie di quello stupido modo di pensare, e sinceramente non credo valga la pena neanche citarle più di tanto, è veramente una roba penosa. pagare di più per qualcosa di pacchiano e non richiesto.

      Elimina
  5. No Clacca, per la nostra gioia va a € 4,20 *------* è un sognoo!!!!! Potrò comprarlo *--*
    Sulla pagina ho scritto un ringraziamento a Planet (se lo meritavano ampiamente) e qualcuno mi ha scritto del titolo D: io ho detto che preferisco il titolo cambiato e poterlo leggere :D non me ne faccio niente di sovraccoperta e cacate varie.

    Per la questione SMO.... oddio O.O ma davvero??? Sembrano quasi due posti diversi :((((
    Clacca ma poverina! Pure io sono del sud e come te sono fierissima di esserlo! Ma perché poi queste critiche (a te) ingiustificate? Una non può avere un fidanzato e fare shopping senza essere considerata oca? Ma che cacchio di pregiudizi sono? :(
    Con me finora si son sempre comportati bene e spero che continuino a farlo.... (e gli dirò di ribbon tranquilla :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ottimo per sakamichi! concordo in pieno, mi interessa che vada in edicola e a un prezzo accettabile, il resto non mi importa! mi hai dato una splendida notizia! ^_^

      per lo smo tranquilla, ormai è acqua passata, all'inizio ci sono rimasta di cacca, stavo su quel forum da anni, da prima che arrivasse certa gente, ed è stato abbastanza brutto, ma adesso c'è il blog e ho trovato gente carina e simpatica con cui parlare della roba che mi piace senza problemi ^_^ quindi fattacci loro. XD

      Elimina
    2. scusate se mi intrometto a sbafo, ma mi è saltato all'occhio il primo rigo del commento di Ayumi *___* davvero abbassano il prezzo?! *___* Alleluja! Spero mantengano la promessa! Mi bastano i 7 e rotti euro di Ooku a gravarmi sul portafoglio ;__; insieme ad altre serie che sto seguendo e che, pur essendo lente, costano i loro bei 6 eurI ç_ç

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...