domenica 2 novembre 2014

riassunto (scrematissimo) degli annunci di lucca 2014

e anche quest'anno, come d'abitudine, non potendo folleggiare per la fiera, me ne sto a seguire gli annunci di lucca dal pc.
poco fa ho urlato. no ma davvero.
perchè hanno annunciato himitsu. della shimizu.
tipo fine del mondo imminente.

in ogni caso, come ogni volta, non riporterò gli annunci completi - che tanto si trovano ovunque - ma semplicemente i titoli che mi son segnata da prendere.
sta volta poi la scrematura è proprio selvaggia, ho deciso di eliminare i forse e di buttarmi solo su lo voglio assolutamente. prima o poi si deve crescere e smettere di dilapidare patrimoni in fumetteria appresso a fuffa inutile. che il mondo è pieno di bei fumetti e bei libri e non posso perdermeli a favore della fuffa.

dunque:

himitsu di reiko shimizu - 12 volumi completa - goen (dal 2015 dicono loro...)
urla di gioia, gaudio e tripudio!!! ♥ ♥ ♥
speriamo che questa sia la volta buona della shimizu, perché io voglio assolutamente tsuki no ko e wild cats. e anche tutto il resto.

maison ikkoku perfect edition di rumiko takahashi - 10 volumi completa - star comics (da aprile, solo fumetteria)
e oserei dire che era anche ora!

questi due titoli da soli valgono tutto. potevano anche smetterla qui.


buffalo 5-nin musume di moyoco anno - volume unico - goen
vabbè. moyoco anno. volume unico. non ho altro da aggiungere.

gigantomakhia di kentaro miura - volume unico - planet manga
era anche abbastanza scontato che lo annunciassero... anche se dalla planet qualche cosina in più me l'aspettavo. deludenti ma almeno mi faranno risparmiare.

 

oltretutto j-pop e gp mi fanno l'enorme regalo di annunciare un sacco di roba assolutamente inutile... non hanno manco detto niente delle millemila serie lasciate in sospeso. e ci credo, cosa dovevano dire? siamo dei perfetti incapaci, non sappiamo gestire gli acquisti che facciamo, non sappiamo pubblicizzare i nostri fumetti, non abbiamo nessunissimo rispetto per chi ha iniziato una serie che è stata interrotta senza motivo e non sappiamo fare il nostro lavoro in modo decente. però vi portiamo pure la lista della spesa di go nagai, cazzo, go nagai è l'unica roba fiQa del mondo e ce l'abbiamo solo noi. credo che non smetterò mai di odiarli per robe come lindbergh, il mondo di ran, ciel eccetera eccetera...
qualsiasi cosa avessero annunciato o annunceranno, come già molti titoli in corso, se si rendessero conto che go nagai non è l'unico autore pubblicabile del mondo, proverò a recuperarli solo quando vedrò l'ultimo numero in fumetteria.

flashbook non fa conferenze, ma qualche tempo fa hanno annunciato orange ed è l'unico titolo che avrei preso da loro a parte altra roba della usami (anche se ormai manca poco, hanno pubblicato quasi tutto... insomma, potrebbero anche sforzarsi e portare le ultime cose, no? tipo è una vita che aspetto sekai wa happy de dekiteiru, sono due numeri, che ci voleva?).

ronin manga non esiste. chiaramente.

magic press, per quel poco che si trova su internet a proposito della loro conferenza, continua a dilettarsi di cazzitetteculi, mi pare impossibile pensare che hanno pubblicato hitsuji ai tempi che furono. praticamente è come se non ci fossero per me.

bao publishing promette roba interessante ma che non conosco (quindi che è interessante lo dico solo sulla base delle poche righe di presentazione che accompagnano gli annunci), come sempre tengo d'occhio e pian piano cerco di capirci qualcosa. tanto ho un fottilione di pubblicazioni loro per cui spasimo da secoli da recuperare.

in definitiva sono veramente contentissima! poca roba ma buona per me, spero di poter recuperare più tranquillamente le serie che ho in pausa da mesi senza dover correre dietro alle nuove uscite.

13 commenti:

  1. Io sono stata ieri a Lucca, ma un giorno è troppo poco u.u
    Bellissimo però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci credo! spero di poterci fare un salto prima o poi, vorrei incontrare un po' di gente!

      Elimina
  2. Grazie per le dritte.. sto spulciando un po' di blog per studiare quello che prenderò.. uhuhuh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui caschi male allora XD ho ridotto tutto all'osso! XD

      Elimina
  3. Di quelli che citi io sicuramente proverò Maison Ikkoku ** e almeno il primo volume di Himitsu.
    Della Anno a me è piaciuto solo ed esclusivamente Happy Mania (per motivi che tra un po' non capisco nemmeno io! XD) quindi salto a piè pari. Non ho letto Bersek ma Gigantomachia m'incuriosisce, vedrò quando avrò il volume tra le mani :)

    GP/JPop ha annunciato un paio di ose forse vagamente interessanti (della serie "potevo provare il primo numero"), ma finché non finiscono i succitati primi numeri restano in fumetteria. Si tratta di serie concluse, ma con loro non mi fido assolutamente. Ho già altre loro serie ammezzate o perché in pari o (soprattutto) per la loro totale e ben nota incapacità organizzativa, sicuramente non aggiungo alla lista primi numeri di titoli che m'incuriosiscono vagamente finché non terminano da noi.

    ps: Giuro che non è una domanda polemica, voglio proprio esser sicura di capire cosa intendevi, ma non ho ben afferrato il senso di questa frase: prima la parte sul non comprare i forse e poi "prima o poi si deve crescere e smettere di dilapidare patrimoni in fumetteria appresso a fuffa inutile. che il mondo è pieno di bei fumetti e bei libri e non posso perdermeli a favore della fuffa."

    Non ho capito il nesso tra il crescere, il provare cose che forse potrebbero piacerti e l'intenderle poi come "fuffa inutile" XD Mi puoi spiegare a modo che intendevi? : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah XD no, figurati, quale polemica!
      è che nella mia ormai lunga carriera di lettrice ho spesso comprato serie che mi sembravano carine, che carine in effetti lo sono, ma poi, a conti fatti, non sono affatto indispensabili.
      e quindi poi mi ritrovo a guardare roba come un love berrish, che mi ricordo come lettura gradevole e basta, per dirne uno, e pensare: ma non potevo comprare altro con quei soldi?
      e quindi ho deciso di non comprare più nulla a meno che non sia un capolavoro imprescindibile. per motivi economici e logistici: lo spazio non c'è.
      un paio di anni fa mi sarei entusiasmata per gli shoujo annunciati da starcomics, questa volta no, passo, mi attengo solo allo stretto necessario.

      per dirtene una, vorrei recuperare calvin & hobbes, la serie completa. è dispendiosissimo, quindi per un volume di quelli devo cancellare un'intera serie manga. ma se in effetti non vale altro che "una lettura piacevole", allora posso farne a meno e lanciarmi su quello che davvero mi interessa.
      e considerando che ho un'enorme lista di libri illustrati, graphic novel, romanzi eccetera che voglio... mi sa che ai manga riserverò uno spazio meno ampio di prima ^^
      non per discriminazione di genere, ma perché escono così tanti titoli che è necessario fare una cernita, e anche tra i manga ho tante serie che mi piacciono che vorrei terminare e non ci riesco mai ;_;

      insomma, sono solo stanca dei "non era poi così tanto fondamentale da avere", anche perché adesso che sto provando a rivendermi un sacco di serie, sopratutto per problemi di spazio, non ci riesco per niente ;_;

      Elimina
    2. Okay ora ho capito tutto! Scusa sono stata un po' durella di comprendonio, diamo la colpa ai catarri che mi stanno rompendo le scatole tra la testa e la gola e mi fanno sentire pparticolarmente rintronata xD
      Ora capisco e comprendo bene il problema : ) Sono d'accordissimo che nei momenti in cui non ci sono tanti soldi, o tanto spazio o c'è una carenza di entrambi, la cosa migliore è darsi alle priorità! Tanto soprattutto serie come quelle di Star e Planet le ritroverai sempre e comunque senza grossi problemi, se ti dovesse venir voglia!
      In realtà pure io, senza volerlo, ormai ho cominciato a fare una cosa simile da qualche anno: a volte vedo manghini che mi sembrano simpatici, ma molto simili ad altri che ho già letto, e allora semplicemente salto, proprio perché penso di aver già letto cose molto simili e non mi sembra valga tanto la pena di spendere e spandere su una cosa di cui non m'importa particolarmente, tanto più che appunto ce ne sono sempre molte altre a cui invece tengo davvero! E come ho detto prima anche quelle solo "simpatiche" restano comunque sempre lì, se dovesse venire la voglia di prenderle ^.^ Alla fine mi sa che intendevamo una cosa molto simile, solo che non avevo ben compreso le parole XD
      Spero che riuscirai a prenderti a breve tutti i titoli a cui tieni di più!

      Elimina
  4. Io ho un bel po' di roba invece >.< già solo Gintama è...enorme! 55 volumi ancora in corso! ma lo adoro <3
    Finalmente avrò anche io Versailles no Bara *__* poi Bus Gamer della Minekura è d'obbligo per me!
    altri sono in forse, "da sfogliare", informarsi su internetto, etc...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. versailles no bara è bello, io ho un'edizione vecchissima, una granata fake fenomenale che non cambierei con niente al mondo ♥

      himitsu provalo assolutamente! la shimizu è meravigliosa ♥ ♥ ♥

      Elimina
  5. Dopo anni che ti seguo, finalmente decido di commentare (ti seguo già su twitter).

    Per me oltre Himitsu, Maison Ikkoku, aggiungo Arale, Sam il ragazzo del west (vintage mon amour).
    Ho esultato per l'horror Horobi (ho scoperto l'autore l'anno scorso con le memorie della pietra e mi sono innamorato) e per le ricerche fatte credo che sia proprio la storia che fa per me.

    Il tuo ragionamento si titoli in "forse" mi ha aperto gli occhi e ho subito depennato:
    Minna esper Dayo
    Apocalypse no Toride
    God Mazinger
    Mugen Tensei - Ryuuki to Kotora to Sengoku Zombie.

    Solo ora mi rendo conto che per me è solo fuffa, il portafoglio e la libreria ringraziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ohhhh *_* benvenuto! felicissima di leggere un tuo commento e sopratutto di sapere che le cazzate che scrivo servono a qualcosa... ma davvero?
      arale era l'unico titolo che avrei preso se non fosse tutto il casino che mi scoccia ripetere. ho solo il primo volumetto della miniedizione di secoli fa che mi ha regalato un'amica e mi piacerebbe leggere la serie... ma prima o poi lo farò!

      Elimina
  6. Tripudio anche chez moi per Himitsu, almeno non mi toccherà sborsare un'enormità per recuperare i volumoni francesi ahahah (oddio, ora bisogna solo vedere a quanto li venderà Goen... Non metto il carro davanti ai buoi, che è meglio!).
    Maison Ikkoku son proprio indecisa: ho l'edizione sottilettosa, però lo adoro, è uno dei miei preferiti in assoluto ç__ç Come per te mi si sta ponendo sempre più pesantemente il problema "spazio e soldi/pentimento per averli spesi in cose che non rileggerò". Sto iniziando a mettere in vendita parecchie serie, ma credo dovrò "cernitare" ulteriormente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, è un problema un po' di tutti... sopratutto perché ormai ci sono davvero troppe pubblicazioni al mese!

      prova a venderla la vecchia edizione di maison ikkoku, vero che è difficile, ma magari trovi qualche appassionato del vintage! ^_^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...