venerdì 27 settembre 2013

marine blue 1

nessuna notizia della ripresa di nana, anche se pare che la yazawa abbia fatto delle nuove illustrazioni per cookie - che vedremo a inizio del prossimo anno - e un nuovo capitolo de la stanza di junko. non vorrei essere troppo cinica, ma almeno sappiamo che è viva. se e quando mai riprenderà a scrivere nana, magari dandogli un finale che ci siamo davvero stracciati le scatole ad aspettare, sarà decisamente troppo tardi. per chi se lo fosse dimenticato, in italia abbiamo letto il numero 42 (dell'edizione sottiletta) a febbraio 2010. quasi quattro anni fa.
intanto, tra ristampe e riedizioni più o meno fiQe, planet ci consola con marine blue, uno dei primi lavori della yazawa, miracolosamente arrivato in occidente: me lo ricordo solo io che l'autrice aveva detto che mai e poi mai avrebbe acconsentito alla pubblicazione dei suoi primi lavori fuori dal giappone perché si vergognava dei suoi disegni?
paranoie a parte, discorsi sulla grafica di copertina - che personalmente non mi turba particolarmente - ho letto il primo numero e per quanto possa essere semplice, ingenuo, decisamente acerbo come tratto e storia, l'ho trovato adorabile. sarà che la yazawa è una delle mie autrici preferite da sempre, ma marine blue secondo me è un manga semplice e carino, che sicuramente merita di essere letto.

*attenzione agli spoiler!*
la storia è abbastanza semplice e il primo numero ci introduce perfettamente nella vicenda, senza rendere la cosa troppo macchinosa e noiosa.
la protagonista è haruka, va al liceo e d'estate lavora a un bar sulla spiaggia gestito dallo zio, insieme al cugino ippei e all'amica tomoyo. un bel giorno intravede tra le onde un bel ragazzo che fa surf e si sente colpita da una strana sensazione: è affascinata da quell'estraneo che non riesce neanche a vedere bene in faccia e non sa spiegarsi come, visto che vede spesso gente che fa surf e quindi per lei non è una sorpresa... e infatti non sono le prodezze acquatiche a colpirla quanto il riconoscere nel bel surfista sconosciuto arikawa, suo compagno alle elementari, il suo primo amore, tornato dalla california per trasferirsi in giappone e frequentare lì il liceo.
tra i due rinasce quasi subito la vecchia amicizia che haruka stessa aveva interrotto a causa di una lite con una sua amica innamorata anche lei del ragazzo, ma - adesso come allora - è abbastanza evidente che non è soltanto haruka quella che prova sentimenti che vanno oltre l'essere buoni amici che si ritrovano dopo tanti anni.
però - c'è sempre un però - la situazione non è semplice come sembra: anche ippei è innamorato di haruka, e nonostante tenti di nascondere i suoi sentimenti per la cugina, vedere arikawa in atteggiamenti teneri et sdolcinati con lei gli fa perdere abbastanza il controllo da confessarsi e lasciarsi andare persino ad un abbraccio molto poco... da parenti.
se tutto questo non bastasse anche tomoyo viene stravolta dalla presenza di arikawa: lei che non ha mai avuto a che fare con i ragazzi, che ha sempre frequentato scuole femminili e non si è mai interessata neanche lontanamente all'altra metà del cielo, adesso si è innamorata proprio di lui. e haruka? dispiaciuta del dolore che prova ippei, si ritrova terrorizzata di perdere anche l'amica proprio come era successo tanto tempo prima, sempre per via del suo amore per arikawa.
*fine spoiler*


di tutti i manga della yazawa pubblicati in italia, marine blue ricorda graficamente non sono un angelo, con personaggi molto meno yazawiani (se mi passate il termine) e uno stile - grafico e narrativo - molto più acerbo e poco personale. eppure a me è piaciuto. è stata una lettura piacevolissima per quanto prevedibile, e se sicuramente non è all'altezza delle altre opere della yazawa, credo proprio che non possa mancare ai fan dell'autrice. o a chi ha voglia di leggere qualcosa dall'aria un po' vintage!

18 commenti:

  1. Non ho letto gli spoilers perchè non voglio rovinarmi nulla :)
    No no, ti ricordi bene Cla! Pure io avevo letto che c'era un veto dell'autrice sulle sue opere "vecchie". Boh non so cosa sia successo nel frattempo. Forse aveva bisogno di guadagnare un po' di soldi visto che come mangaka è ferma da molti anni e cmq lei campa di quello (e di rendita grazie a Nana, quindi in teoria non avrebbe manco bisogno di lavorare XD).
    L'edizione è quella cicciottosa nuova da edicola della Planet, giusto? L'unica cosa che non mi piace è l'orrido sfondo verde vomito con le righe, per il resto il font usato per il titolo mi piace assai^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì l'edizione è proprio quella da edicola tipica planet, però lo sfondo dal vivo è più azzurrino che verde vomito XD non so dal tuo schermo come rende, però non è così schifosa! XD

      mi sa proprio di sì, avrà sbloccato per una questione di dindi o magari l'editore le ha fatto pressione visto che nana è bloccato, dato che oltre a lei ci guadagna anche altra gente sulla sua roba. boh, buon per noi XD

      Elimina
  2. Oggi l'ho cercato, ma mi sa che in edicola non arriva ;___; Urge recupero in fumetteria!

    p.s. Ricordo anche io che la Yaza non avrebbe voluto pubblicare in occidente le opere più vetuste... Concordo con Caroline qui sopra, avrà bisogno di pecunia ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in edicola qui l'ho visto, magari da te è arrivato prima e l'hanno già finito! io per esempio non sono proprio riuscita a trovare tora & ookami 3, mi sa che mi tocca cercarlo in fumetteria =_=

      Elimina
    2. Oggi riprovo a guardare da un'altra parte... Ricordo, per esempio, che Namida Usagi in edicola non l'ho mai trovato ;___; La distribuzione è sempre un mistero!

      Elimina
    3. secondo me alcuni edicolanti certe cose non le prendono proprio. io trovo alcune cose in certe edicole e altra roba in altre e non sempre viceversa. non ho idea sulla base di cosa scelgono, però è l'unica spiegazione che riesco a dare al mistero!

      Elimina
  3. Le opere della Yazawa in linea di massima non mi ispirano tantissimo a parte Ultimi raggi di luna che dovrei leggere a breve. Non perchè penso non sia una brava autrice, ma perchè tra tutte le trame che ho letto non me ne ha mai incuriosita nessuna, poi non nutro grande amore nemmeno per i triangoli amorosi...quindi mi sa che questa serie la salterò >//<
    Però non capisco che c'è da vergognarsi dei suoi disegni degli inizi...queste due illustrazioni son proprio belline secondo me o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh sì sono illustrazioni carine, ma niente a che vedere con il suo stile da gokinjo in poi! io personalmente preferisco molto quello successivo! però da qui a vergognarsene in effetti...

      Elimina
  4. Io ho deciso di non prenderlo per poter acquistare altro.. se avessi più spazio e soldini sicuramente lo avrei preso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo spazio non mi spaventa più di tanto, diciamo che ci si può anche arrangiare, il vero problema è la pecunia! ;_;

      Elimina
  5. oddiooo lo chiedo subito al mio fumettaro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai vai! XD fammi sapere poi cosa ne pensi ♥

      Elimina
  6. Ahhh la Yazawa! Se avessi più pecunia lo prenderei al volo! Mi piace molto più il suo stile di racconto pre Paradise Kiss, senza personaggi insopportabili come Yukari e senza "cinismo". I disegni non sono minimamente all'altezza del suo tratto da Gokinjo in poi, ma da qui a vergognarsene ce ne passa!
    A Lucca voglio trovare Ultimi Raggi di luna a prezzo umano... quel manga è veramente troppo troppo bello per non far parte della mia libreria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari trovi poi la serie usata ^^ buona fortuna per ultimi raggi di luna ^_- ma non avevano fatto una ristampa di recente?

      Elimina
    2. Sisi ma costa 15 euro a volume :'( un salasso!

      Elimina
    3. azz non lo sapevo! io ho l'edizione collection, quella da tre volumetti che pagai intorno ai 4 euro l'uno!

      Elimina
    4. Spero di trovarli a Lucca. Ok che l'edizione nuova è strafiga con pagine a colori e tutto quanto, ma è solo per i fan. Fare una ristampa da edicola o in edizione normale da fumetteria era troppo? :'(

      Elimina
    5. più che altro dovrebbero mantenere disponibili i loro arretrati per un po' più di tempo, la vecchia collection ha un'ottima edizione considerato il prezzo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...