martedì 10 giugno 2014

jammin' apollon 7, love button 11, love*sign 4


con il numero sette di jammin' apollon siamo entrati nella fase conclusiva della storia. ma quello che più di tutto mi ha fatto male di questo volume è che non c'è la folle storiella finale che la kodama ha messo in coda a tutti gli altri numero precedenti!
*attenzione agli spoiler!*
il rapporto tra kaoru e ricchan finalmente si è sbloccato! dopo aver ricevuto i guanti - e in preda alla febbre - kaoru riesce in una delirante seconda dichiarazione a ricchan che finalmente accetta i suoi sentimenti. l'amicizia tra lui e sentaro sembra sempre più forte e i due si stanno preparando a una nuova esibizione a scuola.
eppure, come sempre, il destino o le autrici sadiche, non permettono che il barlume di felicità che si inizia a intravedere possa diventare un'immagine nitida abbastanza da godersela appieno.
così sul rapporto tra ricchan e kaoru viene messo in pericolo dall'imminente iscrizione dei due a università diverse, in città diverse, mentre a casa di sentaro ci si prepara al ritorno del suo patrigno, cosa che lo spinge addirittura a scappare senza riuscire neanche a scrivere una lettera d'addio a kaoru. cosa ci dobbiamo aspettare negli ultimi due volumi? un finale strappalacrime dove tutti e tre si troveranno divisi e lontani? io, nel dubbio, preparo i fazzoletti.

e poi siamo quasi alla fine di due serie che mi rendono una vera quindicenne fangirleggiante: love button e love*sign.
anche qui, *state attenti agli spoiler!*
in love button ci si prepara a un mielosissimo happy end, con nina che inizia con le crisi circa l'università, la scelta da fare per quello che sarà la sua vita dopo il liceo, il dover fare bella figura con il padre di koga che dal canto suo le da la gran mazzata di rivelarle che il figlio vuole andare all'estero a studiare, e - proprio quando sta toccando il fondo di tristezza e depressione - arriva koga a chiederle di partire con lui. bum! cuoricini da tutte le parti! vai nina, parti! vai dall'altra parte della terra e diventa la mogliettina che sogni di essere! ahhh, beata gioventù!
insomma, datemi subito questo ultimo numero perché sto friggendo dalla voglia di vedere quei due piccioncini con la scritta sotto e vissero per sempre felici e contenti.

e anche mega spoileroni per love*sign! finalmente si scopre qual'è il trauma che turba koki, ed è mica roba da poco visto che da bambino è stato quasi ucciso da sua madre che ha tentato di strangolarlo e affogarlo. insomma, proprio quando tra lui e ichigo stava per finire, i due si avvicinano di più... e davvero tanto! (ma perché negli shoujo certe scene di sesso sono così tristi? insomma, ragazza, dovresti essere contenta, non piangertela!).
a scuola koki è sempre più appiccicoso e tenero, e la cosa non si capisce se metta ichigo in difficoltà o le faccia piacere.
quel che è certo che lei si becca la febbre proprio durante quello che doveva essere il loro primo natale insieme, e lui da bravo cavaliere passa a trovarla.
ma la febbre non è neanche l'ultimo dei mali, perché, assolutamente a sorpresa, pare che sia tornata in giro la madre di koki.
ma perché questi fantasmi del passato tornano così senza motivo alcuno a rompere le uova nel paniere e a cercare di distruggere la felicità degli altri, così, giusto per sport.
beh, in ogni caso non è di certo il mio titolo preferito di maki usami questo, anzi forse è quello che mi ha presa in assoluto di meno, quindi il fatto che manchi solo un numero a farlo finire mi rende davvero contenta!

1 commento:

  1. Se il manga di Sakamichi finisce come l'anime [SPOILER] prepara i fazzoletti, ma non per la tristezza :P [FINE SPOILER]

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...