sabato 30 dicembre 2017

cose belle del 2017 e buoni propositi per il 2018 ~

avevo scritto un papiro noioso e pieno di pippe mentali su tutte quelle cose che poco c'entrano con questo blog, quindi ho deciso di cancellare tutto e di scegliere alcune cose belle di questo 2017, senza melensaggini sui fatti miei o sviolinate di sorta:

il book bloggers blabbering


un collettivo di blogger appassionate di libri e fumetti era una cosa che sognavo da un po' di tempo. non è stato proprio facile gestire tutto, ma quest'anno, con l'indie café, abbiamo portato avanti un bel progetto e continueremo l'anno prossimo.
ho scoperto un sacco di cose belle grazie alle ragazze del bbb, ma sopratutto ho scoperto le ragazze del bbb, alcune che ormai sono riuscite a superare la barriera della distanza geografica e sono diventate per me amiche, io che di amichevole ho veramente poco e che non credo più di tanto ai rapporti di amicizia nati on-line. forse questa è una delle cose più belle in assoluto di quest'anno, quindi si merita per forza il primo posto.

serie tv


non avevo mai seguito più di tanto nessun tipo di telefilm, sopratutto perché ho un pessimo rapporto con la tv, ancora di più quando mi costringe ad appuntamenti fissi ad orari prestabiliti. sono stata una delle poche a non aver visto quelle robe storiche tipo friends o buffy o che so io, ma netflix, now tv, cofanetti di dvd e robe varie mi stanno salvando e adesso mi sento parte del mondo anche io.
quest'anno ho recuperato robe tipo games of thrones, the handmaid's tale, stranger things e black mirror, capite? direi che già solo per questo, possiamo considerare il 2017 come un anno fondamentale per la mia esistenza.

l'arf festival e il treviso comic book festival


causa budget limitatissimi, non sono una grande viaggiatrice, anche se mi piace un sacco andare in giro e - lo ammetto - spenderei volentieri tutti i miei averi immaginari per girare le fiere di fumetto. sono riuscita ad andare solo a due quest'anno, che - per il poco che ho visto - sono tra le migliori per me che odio la folla e non capisco cosa diamine c'entrino cosplay, videogiochi e youtuber con i fumetti.
a parte la gioia di incontrare carla e carla (questa cosa crea un sacco di confusione anche a me) che non sto a parlarne troppo perché abbiamo detto niente melensaggini, ho fatto una scorta enorme - e infatti c'ho ancora roba da leggere in giro - di bei fumetti (se vi va di dare un'occhiata, trovate tutto qui e qui).
uno dei miei desideri per il prossimo anno è quello di riuscire a tornare a entrambe e magari anche all'etna comics, e di riuscire a incontrare tutta quella bella gente di cui parlavo sopra, oltre che ai pochi, fedeli lettori di claccalegge.

nuove serie a fumetti


il 2017 per me è stato un anno pieno di scoperte: da capolavori come saga o sandman a robe desideratissime da anni che ho finalmente iniziato a recuperare, come ranma ½, maison ikkoku, victorian romance emma e un sacco di shoujo che quasi nemmeno ricordo che ho trovato nelle bancarelle digitali, oltre a tutte le nuove serie cominciate quest'anno di cui vi ho abbondantemente parlato in questi mesi.
mi sono proposta di completare un po' di tutta questa roba prima di iniziare altro, ma la lista è parecchio lunga e io non vedo l'ora di rifarmi di tutte le mie immani lacune.

le interviste


nel 2017 ho fatto un sacco di interviste a un sacco di autori ed editori che stimo tantissimo, molte di più rispetto agli scorsi anni. è sempre una bella opportunità quella di fare due chiacchiere con quella gente di cui apprezzi così tanto il lavoro, e quest'anno sono state la parte più divertente e interessante di questo non-lavoro.

i ritorni

un nuovo star wars ma sopratutto dopo diciassette lunghi anni è uscito il primo volume della nuova trilogia di philip pullman - il libro della polvere - che ci permette di tornare nel mondo di lyra e dei daimon. cosa volete di più?

2053


dulcis in fundo, anche se me ne sono bullata già abbastanza, ho avuto la possibilità di leggere in supermega-anteprimissima l'ultimo lavoro dei manticori - 2053 ~ le nuove acque - che mi hanno fatto così uno dei più bei regali possibili.

tra i buoni propositi (solo quelli un po' nerd) per il 2018:


- andare ad almeno due fiere di fumetto
- completare almeno tre serie tra quelle in corso
- recuperare full metal alchemist (sì, lo so, non infierite, vi prego)
- comprare una libreria nuova che non posso continuare a smollare i miei libri ad ale
- vedere clone wars
- rimettermi in pari con big bang theory (che non so nemmeno perché l'ho abbandonato anni fa, mi divertiva un sacco)
- leggere più libri


ci rivediamo l'anno prossimo con un sacco di nuovi commenti non richiesti! buon 2018 a tutti voi!

4 commenti:

  1. Hai visto quattro delle migliori serie in circolazione, può bastare no? :D
    Comunque spero riuscirai a fare tutto, buon 2018 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. incrocio tutte le dita (ma tra un po', sennò scrivere diventa un casino XD)
      tanti auguri anche a te! ♥

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...