giovedì 4 maggio 2017

coffee shoujo manga tag

ahhh, finalmente un meme! adoro questo genere di cose, mi permettono di cianciare gratuitamente su tante cose tutte in una volta e di fare un sacco di scemenze inutili con photoshop che mi  riportano tanto ai bei vecchi tempi di splinder, ma sopratutto di passare ore e ore a rimuginare sui titoli da scegliere per le risposte! insomma, mi diverto un sacco.
il coffee shoujo manga tag  l'ho trovato su dipendenza da shoujo e my millenium puzzle e - meme sugli shoujo manga! - non potevo non farlo (e non perdere tempo a pasticciare su photoshop), quindi grazie mille alle ragazze per l'idea, e se lo fate anche voi ditemelo che sono curiosa di leggere le vostre risposte!



nero ~ uno shoujo intenso, difficile da digerire
ecco, solitamente evito i manga che si preannunciano troppo pesanti, sopratutto quelle storie che promettono protagoniste vessate, sfigate e perseguitate da tutto e tutti. mi mettono ansia e depressione e, visto che solitamente preferisco rilassarmi quando leggo, evito. anche perché so che poi al 90% si scade nel vittimismo e mi incazzo ancora di più.
ma all'inizio della mia carriera da lettrice di shoujo, oltre a essere meno selettiva, ero anche meno informata, non avevo nemmeno internet e delle trame dei fumetti ne sapevo qualcosa solo per il passaparola o per quel poco che scrivevano nelle introduzioni dei volumetti. così ho preso, e amato tantissimo, robe come mars, le situazioni di lui e lei, fruits basket o la principessa splendente.
tutti titoli che adoro anche a distanza di anni, ma sono dei veri macigni: abusi, famiglie disastrate, genitori con grossi problemi psicologici, violenza, suicidi, omicidi, maledizioni, amori negati eccetera.
però, almeno per questi quattro titoli, la componente tragico-sfigata si affianca a trame molto ben articolate e personaggi stupendi, quindi anche se c'è un po' (tanto) angst, sono tra i miei preferiti di sempre.

caffè macchiato ~ uno shoujo superfamoso che hai apprezzato
sono davvero tanti in questa categoria, dai must come cortili del cuore o marmalade boy, a quelli un po' meno noti per i non addetti, come proteggi la mia terra, ma famosissimi tra i lettori, però credo che la superstar del genere, il titolo conosciuto anche da chi forse non ha mai tenuto in mano un altro manga in vita sua, sia ovviamente nana, di cui ho parlato un sacco di volte (qui, qui, qui, qui, qui e qui) e che amo alla follia.
e che sì, continuo a credere che prima o poi la yazawa lo concluderà.

cioccolata calda ~ shoujo preferito per bambini
non ho tantissimi manga di questo tipo, o se ne ho, non ho idea di quale sia il target di riferimento, infatti ho dovuto controllare il target di quello che avevo in mente - il giocattolo dei bambini - e devo dire che avevo indovinato.
a riprova del fatto che "per bambini" non è sinonimo di "stupido" o "superficiale", il giocattolo dei bambini è un manga che, partendo da toni più allegri e scanzonati, arriva a momenti molto profondi e drammatici, e tocca temi difficili.
probabilmente una roba del genere, fuori dal giappone, non sarebbe mai stata pubblicata su un magazine che ha per riferimento bambine tra gli otto e i quattordici anni, ma io mi tengo buona la loro definizione.
piuttosto, dovrei decidermi a rileggerlo.

espresso doppio ~ uno shoujo che ti ha tenuta incollata alle pagine
un'altra domanda alla quale potrei rispondere con una lista infinita, però stavolta la faccio breve  e mi gioco un titolo in corso - così ne approfitto per spammarlo ancora un po' - ovvero quella ultramegacicciofigata che è himitsu (di cui ho parlato qui, qui e qui).
ogni volume racconta uno o due casi di omicidi spietatissimi e del particolare processo investigativo usato per risolverli, ma vi assicuro che l'idea che questo manga bellissimo sia in mano a goen e che non si sa mai quando arriverà il prossimo numero rende tutto ancora più adrenalinico.

latte macchiato ~ uno shoujo lungo e pesante
con ventisei volumi in italia e ventotto in patria, arrivare a te se non si merita in assoluto il titolo di shoujo più lungo (c'è sicuramente di peggio e mi sono sempre assicurata di evitare questa roba il più possibile), penso che si possa tranquillamente aggiudicare quello di pesante.
il problema di questo manga non è che ci sono momenti drammatici, violenti, deprimenti o che so io. ma negli ultimi tempi la trama si va annacquando sempre di più, succedono sempre meno cose e tutto si fa sempre più noioso.
anche se ormai, dopo tutto questo tempo, non lo droppo neanche per soldi. e poi, inutile fingere, mi sono affezionata ai personaggi e, nonostante sia lentissima, anche alla storia. ma aspetto l'annuncio del finale come una delle notizie più importanti della mia vita!

starbucks ~ uno shoujo che vedi ovunque
orange. davvero, sembra che questo shoujo sia piaciuto a tutti, lo trovo spammato spesso sulle pagine facebook, e credo che l'abbiano letto praticamente tutti.
e ovviamente l'ho letto anche io (e ne ho parlato qui). però non è tra i miei preferiti, anzi non mi ha sconfiferato poi così tanto. magari ci faccio caso anche per questo.

caffetteria hipster ~ consiglia uno shoujo sconosciuto
sono troppo hipster per sapere cosa è sconosciuto e cosa no, però credo che un buon titolo un po' troppo snobbato sia banana fish. che non sembra, ma è uno shoujo. ed è anche tanto bello.
anche hanakimi sembra un po' caduto nel dimenticatoio, ed è un peccato perché anche lui merita. anche se con il nuovo trend di planet di ripubblicare i titoli dynit potrebbe tornare in fumetteria a breve.

il solito ~ uno shoujo che hai comprato sapendo che ti sarebbe piaciuto
qui sono veramente troppi, solitamente ci prendo abbastanza su quello che compro, quindi potrei dire tutti i manga di maki usami o quelli di io sakisaka, o quelli di ai yazawa o di tante altre autrici che mi piacciono, ma se proprio devo fare una scelta - tralasciando quelli di cui ho già scritto su - scelgo natsume degli spiriti, un manga che adoro e che conoscevo un po' già dalla serie anime, quindi l'acquisto è stato assolutamente a colpo sicuro, anche se il manga mi è piaciuto ancora di più dell'anime.

ops! per errore ti hanno portato un decaffeinato! ~ uno shoujo da cui ti aspettavi di più
anche qui è difficile sceglierne solo uno, ad esempio di recente ho droppato shooting star lens, che sembrava tanto carino invece... ma siccome di solito i titoli che mi deludono li scambio o li rivendo, non me ne ricordo poi tantissimi. ne leggo e ne ho letti veramente tantissimi! forse una delle delusioni massime rimane per il momento dreamin' sun, di cui ho recuperato i primi sei volumi e che pensavo fosse un capolavoro, per come se ne parlava in giro. invece l'ho trovato un po' noioso e scialbino. probabilmente dovrei recuperare gli ultimi volumi, magari la parte migliore è alla fine, però continuo a rimandare da secoli, dando la precedenza a roba che mi ispira di più.

la miscela perfetta ~ lo shoujo che per te rappresenta la perfezione
questa è veramente ma veramente difficile.
il vero problema è che, per quanto un sacco di cliché si ripetano in un sacco di storie, gli shoujo più belli che ho letto sono assolutamente unici ed è difficile farne una classifica o scegliere i migliori.
fruits basket ad esempio credo sia un capolavoro, e ne ho parlato su, ma anche le situazioni di lui e lei - e ho parlato su anche di questo - è uno shoujo manga perfetto, e, sebbene entrambi rientrino nella categoria shoujo scolastici, sebbene in entrambi ci siano situazioni familiari assurde e pessime, sono diversissimi tra loro. il più perfetto? non saprei proprio dirlo. poi ci sono storie più leggere e divertenti che sono dei must have assoluti, come lovely complex, ci sono gli shoujo che rientrano nel filone majokko come sugar sugar rune o full moon che sono adorabili nel loro genere, i fantasy come fushigi yuugi o angel sanctuary... o quelli ambientati fuori dalla scuola, come quell'assoluto capolavoro che è nana! l'ho già detto che lo adoro? insomma, è davvero difficilissimo rispondere, e allora molto più semplicemente vi rimando a questo vecchio post e a questo qui!

e per concludere in bellezza ho voluto aggiungere un'altra categoria, l'ho messa ad hoc per un titolo che ho odiato tantissimo e che mi ha fatto più volte l'effetto del caffè salato:

ho confuso il barattolo del sale con quello dello zucchero ~ uno shoujo... bleah!
di roba che non mi è piaciuta e poi ho rivenduto o ho conservato in scatoloni e armadi ce n'è tanta, ma una delle più abominevoli letture di sempre risale a poco tempo fa ed è i love you suzuki-kun. partiamo dal concetto che di certo buona parte degli shoujo manga non è esattamente un manifesto del femminismo e che spesso e volentieri certe spiacevolissime situazioni sono fatte passare per romantiche, ma i love you suzuki-kun mi ha davvero irritata oltre ogni limite, è un continuo di stereotipi ridicoli e disgustosi, tipo: a lui piace lei ma a lei non piace lui. lui allora insiste per anni e anni, la bacia e la palpa senza consenso e le dice cose del genere prima o poi sarai mia, fino a che lei non cede. o lui che perdona lei che ha fatto sesso con un altro prima di lui, che l'accetta anche se non è più pura. o il fatto che il più grande sogno delle ragazze, nonostante abbiano dei talenti e delle passioni - ad esempio la protagonista è un'attrice - è il matrimonio, si fotta tutto il resto.
insomma, questo shoujo l'ho trovato non solo orribile, ma anche pericoloso, perché insegnare che violenza, abusi, stalking e umiliazione siano atti di romanticismo la vedo una delle cose peggiori del mondo. sono felicissima di essere riuscita a liberarmene.

12 commenti:

  1. Wow sei stata velocissima a preparare il post! :)

    La maggior parte dei titoli citati li conosco di nome e concordo per lovely complex! Di Hana kimi ho guardicchiato il drama e sembrava molto divertente! ^^
    Mi piacerebbe leggere Sugar sugae rune anche se il majokko non è il mio genere, oltre ovviamente a banana fish ;__; devo ritentare anche con fruit basket... Magari l'ho letto in un momento sbagliato.

    Molto carina l'aggiunta! I love you Suzuki-kun lo conosco perché mi diedero il primo volume in omaggio. Lo lessi distrattamente perché non era né il mio genere di storia né di disegno, ma a caval donato... XD se non sbaglio il primo volume era con loro alle medie, quindi molto infantile, e lo smollai a mia cugina di qualche anno più piccola. Ora che so i risvolti orripilanti, sono contentissima che non l'abbia continuato o__ó. Non lo facevo così... Così!
    A questa domanda penso risponderei Honey x Honey Drops... Lessi il primo volume (anche quello in omaggio xD ora capisco perché) e mi fece schifissimo tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh, qui il maluchiffari non manca mai XD

      hanakimi è adorabile, se lo trovi - sopratutto se lo trovi usato - prendilo! non è uno shoujo sdolcinato e smieloso, so che odi il genere, quindi secondo me potrebbe piacerti.
      anche sugar sugar rune meriterebbe un'occhiata, perché non è il solito majokko, anche se ovviamente non è tanto "fuori canone" come puella magi per dirne uno.
      furuba parte in modo allegro e fancazzista e si trasforma in una tragedia di proporzioni epocali, quindi dipende dove ti sei fermata: se non ti piaceva perché era troppo leggero e scanzonato, allora mi sa che devi andare avanti, la storia si fa parecchio appassionante poi.

      honey x honey drops se non ricordo male è uno smut. io ho sempre schifato alla stragrande il genere, quindi tutti i manga catalogati così li ho evitati come la peste, ma di i love you suzuki-kun avevo letto che era una bella storia corale di crescita e romantica... e meno male! il concetto di romanticismo andrebbe decisamente rivisto!

      Elimina
    2. Eheh :P

      Prendo nota per Hana-Kimi! ;)
      Di Sugar Sugar mi hanno parlato molto bene dicendomi che era molto maturo per il genere, suppongo perchè è stato disegnato dalla Anno...?
      In realtà l'atmosfera più leggera, la storia e i personaggi non mi dispiacevano. Non riesco a capire neanche io il perchè mi sia fermata (a parte per la mancanza di qualche volumetto, ma quello era risolvibile). Si vede che non era proprio il manga adatto in quel momento!

      Sì penso sia uno smut (è un genere a parte rispetto allo shoujo?) e anche uno della peggior specie XD
      Suzuki-kun è proprio una gran trollata allora! Meno male che non gli ho riservato neanche mezzo pensierino!

      Elimina
    3. lo "smut" è proprio un genere, invece se shoujo, shounen, josei o seinen si determina dal target della rivista in cui il manga viene pubblicato, per esempio himitsu è un giallo a tinte horror e thriller, non ci sono ragazzine come protagoniste, ma è uno shoujo.

      comunque gli smut sono il male per me XD

      Elimina
  2. Carino questo post!
    Karekano è anche tra i miei shoujo preferiti :) Fruits Basket lo scroccai ad un'amica tempo fa e mi piacque molto, è tra quelli da acquistare in futuro. Degli altri ho visto solo l'anime o ne ho sentito parlare. La principessa splendente e I love you Suzuki-kun non so cosa siano ma, almeno per quest'ultimo, sembra che non mi sia persa nulla xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la principessa splendente è un capolavoro assoluto! ne ho parlato sul blog secoli fa (sto al cellulare e non riesco a trovare il link, ma basta un cntrl+f e lo trovi tra i tag), non credo sia facile trovarlo in fumetteria, ma se fai un giro tra l'usato magari qualcuno lo vende ancora! fidati, merita tantissimo! 😊

      Elimina
  3. Oooh ecco il meme ♥ che simpatica l'idea di una categoria in più, e "I Love Suzuki-kun" ci sta troppo, ho odiato quel fumetto che in apparenza sembrava simpatico poi è diventato assurdo con situazioni assurde, pieno di cliché che mi hanno fatto odiare la coppia principale (ma ammetto che lei l'ho odiata sin dall'inizio ahah) ...e penso che boccerò tutti i manga di Go Ikeyamada, perché oltre a questo ho detestato anche "Hai presente Midori". Però per questa categoria metterei "Namida Usagi" di Ai Minase, lacrime e lagne a non finire.

    Concordo con lo Starbucks: nonostante sia finito "Orange" non la smette di essere alla ribalta, e la Takano continua con spinoff e disegnetti extra da ormai un anno e passa quando invece mi piacerebbe leggere qualcosa di nuovo suo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me è bastato quello per decidere di non leggere mai più nulla di go ikeyamada, se il modo di pensare è quello, noi due non possiamo andare d'accordo XD

      io però il sesto volume di orange lo vorrei leggere... l'avevo scritto mi pare, mi era piaciuta l'idea, ma se solo non avesse completamente messo da parte l'aspetto del viaggio nel tempo per concentrarsi solo sul lato sentimentale della vicenda, sarebbe stato veramente bello. che altro c'è da aggiungere alla storia? sono curiosissima!
      però sì, anche io vorrei qualcosa di nuovo! è_é

      ah, a proposito di novità: ho letto il primo numero de "i mille colori dell'amore" e non sono sicura di prendere il secondo, a dire il vero preferisco aspettare qualche commento, tu lo leggerai? in caso aspetto che tu dica qualcosa, perché io l'ho trovato veramente noioso e deludente.
      in compenso mi sono lasciata tentare da honey ed è veramente più carino di quanto avessi mai potuto immaginare! questo lo continuo sicuramente!

      Elimina
    2. Di Orange sono curiosa perché il volume extra dovrebbe essere incentrato sul personaggio di Suwa >.< ma ad ogni modo vorrei qualcosa di nuovo, anche perché il suo Dreamin' Sun l'ho bloccato più o meno a metà perché non mi entusiasmava troppo, mi ha dato l'impressione di essere sciocco.

      Devo prendere "I mille colori dell'amore" e spero di riuscire in settimana a passare in fumetteria, e alla fine mi sono lasciata tentare pure io da Honey e devo ancora completare la lettura, non so perché ma faticavo ad andare avanti tanto che l'ho lasciato a tre quarti, ma conto di concluderlo ...per il momento non mi detto niente di che, l'ho trovato noioso come inizio e piuttosto stereotipato, ma forse darò una possibilità al secondo volume.

      Elimina
    3. oggi ho scritto un post dove ciancio anche di honey e i mille colori dell'amore. se hai bookmooch, i mille colori dell'amore te lo mando io volentieri (o se ti va di fare uno scambio), honey invece a me è piaciuto!

      concordo su dreamin' sun, ma prima o poi penso che lo completerò...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...