domenica 11 dicembre 2016

cronaca di un ritorno

fino a ora non sono riuscita a fare un solo post decente su pikappa. non è facile per me.
pikappa è una delle serie che amo più in assoluto, sono secoli che vorrei scriverci sopra qualcosa ma so di non essere in grado di concepire qualcosa di esaustivo e che renda giustizia a tutti i sentimenti che mi legano al papero mascherato. in fondo con pk ci sono cresciuta e me lo ricordo ancora come fu difficile non piangere in classe mentre leggevo di nascosto la fine della trilogia di xadhoom (andavo alle medie e da allora poche cose mi hanno segnato come quella storia lì).

da qualche tempo su topolino pikappa è tornato, senza uno ma con il buon vecchio extransformer. la gioia è stata immensa fin dal primo annuncio, ma c'è qualcosa in queste nuove storie che mi fa rimpiangere ancora il vecchio pkna.
sarà che sono io più vecchia - e di parecchio - sarà che adesso pikappa sta su topolino e li i toni non possono superare quei limiti invalicabili dati dall'essere rivolto a un pubblico di giovanissimi, però per quanto pkne sia un bellissimo prodotto, non è riuscito a colmare il vuoto lasciato da pkna (frittole non lo consideriamo nemmeno, mentre pk² è una roba carina che sta, nella mia personalissima scala di gradimento, tra pkna e pkne).

espressione massima di questo sì-bello-però è stata l'ultima storia, conclusa questo mercoledì su topolino (per l'esattezza è stata pubblicata sui numeri 3181, 3183, 3184 e 3185), cronaca di un ritorno, di alessandro sisti e claudio sciarrone, due tra i miei preferiti del pk team.
la prima cosa da dire è che a ritornare è xadhoom, la terribile vendicatrice xerbiana, il mio personaggio preferito in assoluto di tutte le vecchie serie. quella xadhoom che per anni (quanti? diciassette?) ero sicura che non avrei mai più rivisto, quella xadhoom che si era trasformata in una nova per eliminare dall'universo evron e vendicare la fine di xerba.
questo avrebbe dovuto farmi la donna più felice del mondo, cosa c'è di più bello del tuo personaggio preferito che ritorna? ma un po' mi spaventava il come sarebbe tornata: insomma, era diventata una nova! era esplosa trasformandosi in un ammasso spaventoso di energia! come diamine avrebbe dovuto fare a tornare? per fortuna, sisti ha risolto tutto alla perfezione.

*attenzione! ci sono un sacco di spoiler sulla trama, quindi, se aspettate il cartonato, saltate tutto!*


andando con calma: un terribile gelo sta tormentando paperopoli e la terra più in generale e pikappa vuole trovare il modo di capire cosa sta succedendo al sole, vicino al quale è riuscito a individuare qualcosa di strano. proprio vicino alla nostra stella incontra un gruppo di evroniani.
ma non erano stati spazzati via da xadhoom? ebbene, la cosa viene giustificata in modo abbastanza coerente e credibile: gli evroniani, un po' come le api, quando la popolazione cresce troppo, fanno nascere un nuovo imperatore e si dividono, pronti a colonizzare un altro pezzetto di universo.
(momento ansia: quante colonie evroniane ci sono in realtà in giro per il cosmo?)
questi evroniani non conoscono pikappa né la storia che li lega a lui, per cui per il nostro eroe piumato non è difficile farsi credere loro alleato e farsi rivelare quale è la minaccia che li perseguita e contro cui devono combattere: la condivisione en'tomek, una misteriosa razza aliena semi-robotica che si procura l'energia prosciugando soli e intere civiltà. e che custodisce xadhoom, un mistero per questo gruppo di evroniani, una creatura dormiente che per loro non significa nulla.
pikappa, facendo il doppiogioco tra evroniani e en'tomek, cerca di carpire più informazioni possibili su entrambi e sopratutto sulla sua vecchia amica, l'unica che può salvare la terra dal gelo che stanno portando gli en'tomek e dalla possibile nuova minaccia evroniana.

a questo punto, la domanda è d'obbligo: cosa diamine è successo a xadhoom se non si è distrutta diventando una nova? semplicemente, non è mai stata davvero una nova come aveva fatto credere. si era trasformata in una stella e aveva continuato a controllare la sua energia, per poter essere un sole stabile e sicuro per il suo popolo. ma gli en'tomek, ignari e comunque indifferenti a tutta quella storia, l'avevano letteralmente prosciugata, privandola di ogni energia.
adesso la situazione è drammatica, con pikappa e xadhoom che cercano di sfruttare la tecnologia evroniana per ricaricare di energia la stessa xadhoom e che al contempo devono fingersi alleati degli en'tomek per poter comunque allontanare la minaccia di evron dalla terra. deus ex machina della vicenda è porphioolon, un evroniano che in realtà ha capito tutto dei piani di pikappa ma continua a fingersi lo scemo del villaggio davanti ai suoi compagni semplicemente perché... è buono.
ecco. ora, va bene il ritorno di xadhoom, vanno bene i robottoni prosciuga stelle, ma un evroniano buono e gentile va oltre le mie capacità di immaginazione.
in ogni caso è grazie a lui - leggete la storia per scoprire come - che pikappa e xadhoom riescono a cavarsi fuori dai guai, salvare la terra e sopratutto la pelle.

alla fine, a paperopoli è tornato il sole, gli en'tomek sono stati sconfitti, gli evroniani sono tornati a essere spore (porphioolon, spora anche lui, è stato portato sulla terra da pikappa) e xadhoom è tornata su xerba... e non c'era nessuna bella sorpresa ad aspettarla.

*fine spoiler*

questo capitolo di pkne apre nuovi scenari interessanti per lo sviluppo della serie (già il fatto che ci saranno sviluppi è una buona notizia), ma in ogni caso l'atmosfera, rispetto a pkna, è completamente diversa.
non che sia necessariamente qualcosa di negativo, anzi, il livello delle storie è molto alto (non quanto i bei vecchi tempi... eh lo so, sembro una vecchia rompicoglioni che parla solo di quello che ai miei tempi, ma con pk è così, non posso farci nulla) ma la sensazione di malinconia rimane nonostante tutto.
io continuo sempre a sperare che prima o poi pkne riesca a uscire dalle pagine di topolino, riavere una testata tutta sua, anche semestrale, chissene, dove poter ritrovare lo spirito di una volta.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...