lunedì 25 febbraio 2013

ho il tuo numero

l'ho detto che adoro la kinsella? ma che mi piace proprio un sacco, che sono stata stronza a snobbarla per un sacco di tempo, che sono stata stronza a star dietro a chi questa è roba da oche?

vabbè, lo dico adesso. lasciate perdere chi vi dice 'ste minchiate e buttatevi tranquillamente sui suoi libri, ché ancora uno che sia stato solo un pelino deludente non l'ho trovato.

ho il tuo numero è uno dei romanzi più recenti di sophie kinsella, l'ultimo arrivato nel nostro paese (e si spera che il prossimo arrivi per l'estate! dai dai dai!).
come sempre la kinsella parte da una situazione particolare e poi lascia crescere e muoversi i suoi protagonisti all'interno di questa nuova vita che gli va a creare.

così la nostra poppy si ritrova, da un attimo all'altro, catapultata dentro un incubo: il suo meraviglioso anello di fidanzamento regalatogli da poco dal suo meraviglioso e perfetto fidanzato è sparito mentre lo faceva provare alle sua amiche durante una festa in hotel, non le riesce di trovarlo e per giunta le hanno rubato il cellulare, proprio quello che ha dato come recapito a tutti nel caso in cui trovassero l'anello.
destino vuole che però dentro un cestino dell'immondizia trovi un altro cellulare, attivo e provvisto di numero! è salva! potrà recuperare l'anello, riuscire a mantenersi in contatto con tutti per organizzare il matrimonio e forse i suoi futuri suoceri non la schiferanno ancora più di quanto non facciano adesso.

però il cellulare che ha preso inevitabilmente apparteneva a qualcuno prima di finire buttato. e questo qualcuno era violet, assistente e segretaria di sam roxton, uomo d'affari e dirigente del white globe consulting group (che palle sti nomi, me li devo andare a cercare ogni volta...).
adesso quel cellulare è nelle mani di poppy che non tarderà un attimo ad aiutare lo sconosciuto sam a trattenere un cliente che sta per perdersi per colpa di un ascensore che non funziona, ma in cambio gli chiederà di tenere quel cellulare fino a che non ritrova il suo anello, così da poter essere ancora rintracciabile per l'albergo. sam acconsente a patto che lei gli inoltri mail e sms che arrivano per lui sul telefonino aziendale.

condividere un cellulare è praticamente condividere una vita. poppy ha la possibilità di leggere buona parte delle conversazioni di sam e di entrare a sbirciare dentro la sua stessa esistenza.
è incredibile quanto questi aggeggi siano indispensabili oggi come oggi e sopratutto quanto di noi c'è dentro ognuno di loro. foto, appunti, messaggi, ricordi, contatti. praticamente la nostra vita. beh, scontato sì, ma leggendo la storia mi ha davvero fatto impressione! non vorrei mai che il mio cellulare finisse nelle mani di uno sconosciuto! (anche perché ci tengo sopra la lista delle cose da comprare, è imbarazzante visto quanto è lunga!)
e per lei? non cambia davvero nulla usare il cellulare di uno sconosciuto e sopratutto legarsi così tanto a lui?

la kinsella mi stupisce e mi diverte sempre di più. in questo romanzo c'è tutto: la storia d'amore, il solito umorismo intelligentissimo kinselliano doc, un pizzico di giallo e sopratutto c'è la crescita e la maturazione di una giovane donna che come in tutti i romanzi di questa autrice, ci invita a crescere e pensare e farci venire mille e più dubbi insieme a lei, perché lanciarsi a capofitto in certe situazioni non sempre è una saggia scelta! una donna positiva, buona, generosa, innamorata, forse un po' troppo ingenua. però una di quelle a cui è impossibile non affezionarsi dopo poco!
veramente, vorrei avere come amiche tutte le ragazze dei libri della kinsella, penso che sarei veramente una donna felice!

per me è un otto e mezzo/nove, promossissimo! l'ho adorato, mi aha avvinghiato alle pagine e non mi ha lasciata più fino alla fine. ormai ho capito che i libri della kinsella o li finisci oppure non dormi!

~ xxx ~

ah!
da domani, ogni martedì, per cinque settimane, vi faccio leggere i post che ho scritto sulla mia personalissima visione della vita da blogger.
non aspettatevi rivelazioni miracolose o consigli stratosferici, ho semplicemente riassunto e ordinato quelli che secondo me sono i punti fondamentali per tenere un blog di recensioni (o un blog un po' più in generale).
mi raccomando, voglio leggere i vostri commenti!

11 commenti:

  1. Altro libro che rischia di fare la muffa sul mio Kindle.
    Perchè i libri sono così tanti e il tempo per leggerli troppo poco? ç___ç Mondo crudele ç__ç
    Cercherò di leggerlo al più presto, anche perchè amo lo stile della Kinsella *sniff sniff*

    P.S. La trattativa per prendere un altro micio è in corso! Mia madre non potrà opporsi a lungo, cederà anche lei al fascino spuffoloso di qualcuno dei gattini (sempre di più, ahimé) che incontriamo tornando a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhh, io se avessi quell'affare elettronico mi scorderei pure che roba ci metto! ho un sacco di libri da leggere, se poi non riuscissi neanche a tenerli sott'occhio mentre giro per casa... XD

      brava, tienimi aggiornata sulla storia dei micetti!

      Elimina
  2. Brava Cla, che si è cosparsa il capo di cenere dopo essersi innamorata della Kinsella! :D Scherzi a parte:
    Donne, provatela, non ve ne pentirete, garantiamo noi! E se per caso non siete convinte al 100%, c'è sempre la biblioteca ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, ma se qualcuna vuole la invito a casa, le presto i libri, le offro la poltrona migliore e anche una tazza di té XD

      non vi aspettate le coccole di camilla però, quella è cattiva e asociale XD

      Elimina
  3. Kinsella è una droga! L'ho scoperta da poco grazie ad una tua recensione ; ) a breve mi aspetta il terzo di I love shopping <3 attendo con ansia anche la tua nuova rubrica con i consigli per noi bloggers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh, allora domani mi dirai se ti piace o se ho scritto un sacco di troiate (pardon)

      vedi dany? ho portato un'altra dentro al club XD

      Elimina
  4. la Kinsella non mi piace, e non sono nemmeno molto appassionata di manga (a parte qualche fumetto - reminiscenza) però mi piace da matti leggerti :D
    una buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, che bello XD qualcuno che apprezza la zia clacca più di quello di cui parla XD

      spero che prima o poi riesco a tirare fuori qualche recensione che possa interessarti, in ogni caso qui il cazzeggio è sempre abbondante, quindi penso possa piacerti lo stesso XD

      Elimina
  5. ok, lo ammetto, rientro nella categoria 'cos'è questa roba da oche?', ma leggendo le tue recensioni così entusiaste mi sta venendo una gran voglia di darle una possibilità! :) c'è qualche libro in particolare da cui consigli di iniziare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, il punto è che non è roba da oche XD
      penso che le fanciulle che rientrano nella categoria non potrebbero mai apprezzare i personaggi della kinsella che sono tutte ragazze d'oro, mica ochette starnazzanti!
      sono intelligenti, sono piene di vita, non stanno ad aspettare il principe azzurro che le salvi, si rimboccano le maniche e sanno stravolgersi la vita al meglio grazie al loro cervello piuttosto che con culotette.
      io le adoro! tutte, davvero.

      io ho iniziato con i love shopping e mi sono innamorata dalla prima pagina. ho letto tutta la serie e poi sono passata ai romanzi fuori serie.

      ti ricordi di me?, sai tenere un segreto? e ho il tuo numero secondo me invariabilmente sono delle letture molto godibili e molto poco rosa se è questo quello che non ti piace.

      appena leggo la ragazza fantasma scrivo qualcosa in merito, così sai farti un'idea anche su quello ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...