domenica 20 gennaio 2013

earth cape misaki 1

mai contraddire posocco. quell'uomo, quando dice questo ti piacerebbe, ci azzecca.
così, quando avevano annunciato earth cape misaki, io ero abbastanza scettica, posocco mi aveva detto che mi sarebbe piaciuto, e ora che ho letto la mia copia (grazie pos! ) posso dire che aveva ragione.

earth cape misaki 1 è un ottimo fumetto che senza troppi fronzoli, giri di parole e perdite di tempo varie ed eventuali, ci introduce nello strano mondo di misaki. cioè, non che viva su un altro pianeta, ma dopo l'incontro che fa non può che ammettere che il mondo in cui vive non sia strano!
*attenzione agli spoiler!*
misaki è una ragazzina di quattordici anni qualunque, che però un bel giorno si trasferisce in una nuova città, nella casa che era del nonno e di cui lei ora è unica ereditiera, alla strafaccia di suo padre che è il tipico padre-giapponese-sfigato-e-vedovo.
misaki non ha più la mamma e la convivenza con il padre è resa difficile a) dal caratteraccio di lei, b) dalla debolezza psicologica di lui, c) dalla presenza di aoi, amica della defunta mamma/moglie e ora amante del padre di misaki.
oltretutto questa nuova casa risveglia ricordi che si potrebbero eufemisticamente dire poco piacevoli nella mente di misaki, a proposito di suo nonno e di quelli che erano i suoi "studi".
la casa si trova vicina al lago hohoro, in cui, secondo la leggenda, abiterebbe un misterioso essere simil mostro di loch ness, cosa che le racconta la sua nuova e subito affezionatissima amica sanae.
e il mostro esiste sul serio! ed è parecchio attratto da misaki, al punto di farsi vedere da lei e da sanae e di darle un bacio, trasformandosi in un carinissimo bimbo biondo.
sì, esatto, il mostriciattolo diventa un bimbo - maschio - con un bacio e torna creatura del lago a contatto con l'acqua.
eh vabbè...
urla di pucciosità e fanservice a parte, misaki decide di adottare il bimbo, che chiamerà neo, e ad insegnargli tutto quel che serve per mimetizzarsi tra gli esseri umani e non far scoprire la sua vera natura.
nel frattempo assistiamo a un rapimento con riscatto di una ragazzina inquietante e della sua insegnante di pianoforte che in realtà è complice dei rapitori e di chissà chi altro... la situazione puzza!
la prosperosa e sexy delinquente si ritrova, dopo un incidente avvenuto proprio vicino casa di misaki, nella casa di un losco figuro che vive solo con un cane parecchio spaventoso e ha la passione di sembrare uno psicokiller in qualsiasi vignetta appaia. chi sia questo personaggio, che rapporti hanno i rapitori con la famiglia della rapita e tutto il resto lo sapremo - credo - nel prossimo numero. intanto neo è stato visto dalla fanciulla tettuta e dubito che lei non vorrà indagare sul chi sia in realtà questo bambino misterioso...

molto più coinvolgente e denso di avvenimenti di quanto mi aspettassi, mentre sui disegni ci avevo preso fin dalla cover: stile molto puccioso e kawaii pieno zeppo di fanservice sapientemente velato dietro scene di tenerezza e coccole. diciamocelo, neo, nella sua forma originaria di essere acquatico, è niente di meno che un grosso pene.
lo stile grafico è pulito e morbido, ed è perfetto per attirare un pubblico femminile - occhioni grandi, carinerie a bizzeffe - quanto quello maschile - ragazzine discinte in atteggiamenti a dir poco dubbi, femminone con tette gigantesche - ma la cosa che più mi ha stupito è la sua somiglianza all'amerimanga, ossia al fumetto occidentale che si ispira a quello nipponico. in effetti earth cape misaki potrebbe tranquillamente essere accostato, perdendo umilmente il paragone, a chosp... o la vedo solo io la somiglianza?


in ogni caso, primo numero promosso. ne rimangono due, non credo che mi deluderanno! e per concludere, donzelle e mostriciattoli fallici immersi nell'acqua calda! alé!

9 commenti:

  1. Io non l'ho preso... come al solito ho rinunciato per altro e spero che "altro" non siano deludenti.. :p

    RispondiElimina
  2. E' piaciuto molto anche a me. Ed il secondo volume (letto ieri) non è da meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buono a sapersi, devo recuperarlo prima possibile >_<

      Elimina
  3. Che manga carino!! dopo la tua recensione lo prenderò sicuramente! Già i disegni mi avevano conquistata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai, poi voglio sapere che ne pensi!

      Elimina
  4. Ho già una spesa manga che fa spavento e il troppo puccioso non mi attira moltissimo, quindi mi sa tanto che passo ^^

    RispondiElimina
  5. clacca mi hai convinta a prenderlo u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai, che tra l'altro è uscito anche il numero due! spero ti piaccia ^^/

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...