giovedì 5 aprile 2012

la quinta camera

nell'italia di oggi (o magari di qualche tempo fa...) quattro ragazzi vivono insieme in un appartamento che ha una stanza in più, la quinta camera, che viene periodicamente affittata a studenti che provengono da altri paesi. la prima ad arrivare sarà una ragazza danese, poi un ragazzo giapponese, un americano, una vecchietta (inglese forse?)...
nel manga di natsume ono, l'appartamento è lo sfondo di amicizie e delle storie dei personaggi, degli avvenimenti comuni di ogni giorno.
in pochissime pagine i quattro ragazzi e i loro ospiti sanno catturare un angolino di cuore e le pagine scorrono veloci anche se non vuoi e alla fine viene la malinconia anche a te. i disegni sono semplicissimi ma espressivi, chi con poche linee sa dire così tanto per me è un mago della matita. spero che arrivi altro di quest'autrice in italia, dopo questa lettura sono certa che nulla di suo potrebbe deludermi.
è una bella fortuna che questo genere vada tanto di moda per ora, adoro le storie che parlano di gente normale, di vite normali, di giorni normali, con tutto quello che di speciale e meraviglioso può esserci dietro la cortina del giornaliero...

una bella tirata d'orecchie però va all'editore, la j-pop. dai, non si può usare quella cartaccia! è trasparente e si intravede il retro della pagina. peccato, perché il colore usato per stampare le pagine è bello, la copertina è ben fatta, però quella carta è proprio orribile.
spero che sia servito a fargli togliere il vizio di sperimentare in tipografia...

(ho molto ma molto lollato per un'illustrazione di inizio capitolo... quel pacchetto di ritornelli della mulino bianco! è incredibile vedere una roba del genere in un manga! che meraviglia!)

2 commenti:

  1. Questo è un volume unico che ancora mi manca (adoro i volumi unici) ma prima o poi sarà mio. Quasi quasi faccio che ordinarlo in fumetteria ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lol acalia, ma che gli avrai mai fatto a google? ti segna tutti i commenti come spam XD
      in ogni caso fai bene a recuperarlo, è davvero carino!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...