venerdì 2 marzo 2012

natsume yuujinchou

ho notato che molti che sono passati su questo blog non conoscono natsume yuujinchou e questo è molto male. quindi bisogna rimediare. ho visto le prime tre serie animate e ho scoperto che ne esiste una quarta che ho cominciato già a scaricare ma non ho ancora visto.
partiamo da un concetto semplice: dovete vedere questo anime. è un assoluto, quindi non fatemi arrabbiare, fatevi un piacere e scaricatelo. dopodiché potete fare una bella pernacchia alle case editrici italiane che se lo sono ancora una volta lasciato scappare e che sinceramente non ho più voglia di aspettare, comprerò l'edizione inglese della viz che oltretutto pare molto bella (e poi mi piacciono le loro edizioni).
perché tanto entusiasmo? natsume yuujinchou è uno shoujo fuori dagli schemi, niente storie d'amore, niente fanciulline per protagoniste, niente (o quasi) banchi di scuola. il protagonista è takashi natsume, un bel ragazzotto di circa 16 anni (lo preferisco la versione manga, con i capelli grigi e gli occhi verdi ma anche nell'anime non è mica male!) in grado di vedere gli youkai, gli spiriti buoni o cattivi, potenti o meno, che si celano nella natura e nelle cose che ci circondano, e può interagire con essi. inevitabilmente, poter vedere certe cose a volte turba un po' e per il suo comportamento "strano" è sempre stato allontanato da tutti. fin da bambino, rimasto orfano, viene adottato da vari parenti che però non lo vedono di buon occhio, dicono di lui che è bugiardo e che ha un atteggiamento spaventoso. quando ha 15 anni i coniugi fujiwara gli chiedono se vuole andare a vivere con loro: non hanno figli e abitano nel paese della nonna di natsume, reiko, in campagna. natsume ovviamente accetta, e da quel momento la sua vita sembra decisamente cambiare in meglio.


è da qui che prende il via la narrazione, e il passato di natsume ci viene  raccontato attraverso dei flashback in vari momenti. i fujiwara sono molto gentili e affezionati a natsume, e anche a scuola il ragazzino riesce a farsi degli amici. ciononostante la capacità di vedere gli spiriti non va via. natsume ha ereditato il yuujinchou, ovvero il libro dei nomi o libro degli amici, che apparteneva a sua nonna reiko. questo libro contiene i nomi degli youkai che reiko ha sconfitto e che possono essere invocati da chi ha il libro. ovviamente natsume non farà che ricevere richieste su richieste dagli youkai che vogliono indietro il loro nome e altrettanto ovviamente, al contrario di come faceva reiko, cercherà di aiutarli a risolvere i loro problemi.


tra gli youkai ce ne sono di buoni e di cattivi, di potenti e di meno potenti, abbiamo detto, ma uno degli youkai più potenti (e potenzialmente pericolosi) viene accidentalmente liberato da natsume: si tratta di madara, sigillato nel corpo di un micione ciccioso che poi natsume fa adottare alla sua famiglia (che ovviamente non conosce la sua vera natura). madara, o meglio nyanko sensei, è uno dei motivi per cui non potete non guardare questa serie, io me ne sono innamorata dopo i primi 3 secondi .



l'anime è strutturato ad episodi più o meno autoconclusivi, raccontano o la storia di un particolare youkai, o di reiko o di natsume e dei suoi amici. le storie di tutti si intrecciano poco per volta con quella di natsume che finalmente, non sarà più un ragazzino solo ed emarginato.
l'ambientazione in campagna poi regala scenari davvero suggestivi, anche i disegni e l'animazione sono niente male, e certi youkai sono meravigliosi !
personalmente lo ritengo bellissimo, in alcuni momenti mi sono venuti gli sbrillucciconi agli occhi per la commozione, le scenette comiche si alternano a quelle drammatiche, e i momenti di suspence e di azione a quelli più riflessivi e - cosa che odio scrivere - poetici.
lo ripeto ancora una volta: è un'anime imperdibile, ed è un vero peccato che non sia stata annunciata la serie cartacea qui in italia. non si capisce bene se i nostri editori sono dei poveracci a cui i giapponesi non vogliono vendere roba del genere o se hanno le fette di salame sugli occhi e non si rendono conto di cosa si sono persi.

intanto ecco i link per scaricare l'anime:

buona visione! e poi tornate a dirmi che avevo ragione!
ps. ho notato che in questi siti viene considerato uno shounen, ma è uno shoujo! viene pubblicato su lala!

6 commenti:

  1. Io sto recuperando le prime 3 serie in questi ultimi giorni.. non vedo l'ora di vederle.. ne parlano tutti benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava brava ♥ poi fammi sapere cosa ne pensi! ^_^

      Elimina
  2. Passo a rileggere la tua recensione quando l'avrò visto. Sto solo aspettando che finisca per guardarmelo tutto insieme XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le prime tre serie sono complete e la quarta sta all'ottava puntata, non credo manchi moltissimo... a meno che poi non facciano anche la quinta XD e lì io sarei molto felice, non mi annoierei mai di guardare questo anime ♥

      Elimina
  3. E' da moltissimo che sento parlare di questo anime, che come trama mi ha sempre ispirato tantissimo (o anche una specie di OAV che mi pare di aver capito sia dello stesso autore, che ho preso proprio perc questo XDD), adesso che hai anche messo lì i link comincio a organizzare per vedermelo! ** Anche se spero di poter anche leggere il manga, in un modo o nell'altro è_é

    Grazie ancora per i link :3!!!




    (per quanto riguarda i diritti italiani degli anime guarda, io ormai negli ultimi anni ho visto comportamenti tali - tra modi di decidere le date di uscita e certi comportamenti a Lucca - che da quel punto di vista non mi aspetto più niente, quel che viene bene e sennò ciao e faccio da me)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per gli anime è una tragedia, ma manco per i manga scherzano. non capisco perché portano titoli scognitissimi e robe che venderebbero al cento per cento invece no.
      ogni volta che ci penso ringrazio il cielo di saper leggere in altre due lingue e di riuscire a tappare i buchi.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...