sabato 14 gennaio 2012

aoi hana - fleurs bleues

indovinate un po? per aki-chan è il primo giorno di liceo! ah... questa scena, ogni volta che la leggo (e la si legge spesso a quanto pare negli shoujo!) mi fa sempre venir la voglia di tornare adolescente...
in stazione aki-chan viene avvicinata da una ragazza alta e carina che le porge l'abbonamento che le era caduto e poco dopo dal classico maniaco occhialuto da shoujo-manga. mentre si allontana, in un crescendo di goffaggine, va a urtare proprio la ragazza di prima! beh, visto che prenderanno lo stesso treno, tanto vale starle accanto... sul treno aki-chan si accorge che la sua compagna di viaggio ha i lacrimoni agli occhi: è sempre il solito tizio che questa volta ha preso lei di mira. aki la prende per mano e riescono a uscire dal raggio d'azione del pervertito-della-metro e così si dirigono ognuna verso la propria scuola.

lo stesso pomeriggio a casa di aki-chan arriva una telefonata: una vecchia amica di sua madre vuole venire a trovarle e porterà anche la figlia, fumi-chan, con la quale aki giocava da bambina.
secondo indovinello: secondo voi chi è fumi chan? ma è la ragazza incontrata in treno! piagnucolona e timida come un tempo, non ci metteranno molto lei e aki a riallacciare il loro rapporto, guardando le vecchie foto di quando erano bambine e ricordandosi episodi della loro infanzia.

lasciate perdere il mio sarcasmo quando iniziate a leggere questo manga, nonostante l'inizio sia abbastanza prevedibile, poco a poco la storia inizierà a sorprendervi. l'ingenua schiettezza di aki e la timidezza e la forza dei sentimenti di fumi sono tratteggiati in modo magistrale, ci si innamora di entrambe dopo neanche mezzo volumetto. la storia è raccontata con una dolcezza sorprendente, forse sopratutto perché in questo primo numero i personaggi principali sono tutte ragazze.
la conclusione del primo volume mi ha quasi fatto mangiare le mani per non aver preso anche gli altri (ne sono usciti 4 per ora in francia, mentre in giappone i volumetti disponibili sono 6, la serie è ancora in corso di pubblicazione). aoi hana (in francia fluers bleues) è un manga di una dolcezza tale che vi farà vedere il mondo come un paesaggio ad acquerelli per un bel po' dopo che avrete finito la lettura.


aki-chan, cosa ne pensi dell'amore tra due ragazze? e dell'amicizia? e della gelosia? e degli amori non ricambiati, di quelli non detti, di quelli finiti, di quelli falsi, di quelli impossibili, cosa pensi? dei capricci del destino e dei sentimenti che non seguono mai la strada più facile, cosa ne pensi?


ps. l'edizione asuka ha delle bellissime pagine a colori all'inizio

2 commenti:

  1. Io ho visto l'anime e mi è piaciuto tantissimo.. mi piacerebbe leggere anche il manga! :p

    RispondiElimina
  2. io l'anime devo ancora vederlo... se ha le stesse atmosfere del manga deve proprio essere bellissimo! -3-

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...