lunedì 31 ottobre 2011

quello che speravo per lucca e invece... ;_;

finiti gli annunci di lucca (manca solo rencomics che però pubblica solo roba yuri/yaoi) i rimpianti sono tanti. questa è la lista di quello che speravo annunciassero... magari ci rifacciamo a mantova? chi lo sa! 
  • spica di chica umino
  • ao haru ride di io sakisaka
  • skip beat! di yoshiki nakamura
  • l♥dk di ayu watanabe
  • haruyuki bus, sekai wa happy de dekiteiru koi*oto di maki usami
  • byousoku 5 centimeter di makoto shinkai & yukiko seike
  • natsume yuujinchou di yuki midorikawa
  • kimi ni todoke di karuho shiina (riedizione per una casa editrice che non lo abbandoni ancora...)
  • yumeiro pâtissière di natsumi matsumoto

annunci lucca: flashbook

flashbook, tanto per cambiare, si rivela la casa editrice con i migliori annunci di lucca 2011♥ ♥ ♥
in primis kokoro botan ♥ ♥ ♥(ne avevo parlato qualche post fa!) e poi otokomae beads club ♥ di motomi kyosuke!!! miei assolutamente, insieme ad altri due volumi unici di un'autrice che non conoscevo (ayuko) ma mi ispira che sono sayonara watashitachi e tonari no kanata! anche questi messi già in wishlist!
per quanto riguarda le date:
the earl and the fairy: bimestrale da gennaio
tonari no kanata: febbraio
kokoro botan: bimestrale da marzo
otokomae beads club: marzo
sayonara watashitachi: aprile



e per i fan di elettroshock daisy assicurano che il manga continua in giappone anche se è un po' rallentato! (è da poco uscito il decimo volumetto )
grazie mille come sempre allo smo per la diretta della conferenza e, se mi permettete, a flashbook per i titoli! all'ultimo mi sono consolata! *_*

(il numero di cuoricini è proporzionale al gradimento degli annunci! XD)

domenica 30 ottobre 2011

dubbi... RISOLTI!

riesco a trovare millemila post circa gli annunci manga di lucca ma non trovo nulla su un paio di robe americane che mi interesserebbero. ovvero: planet manga ha annunciato davvero wizard of oz di eric shanower/skottie young? e anche marvel fairy tale?
chiunque sarà rispondermi (magari con un bel link che spieghi qualcosa) avrà in premio tutta la mia gratitudine.

***edit***
mi ha risposto il direttore editoriale della panini, lupoi, su twitter, confermando wizard of oz e quindi -credo- anche marvel fairy tale.
sinceramente posso ritenerlo il migliore annuncio di tutta lucca! ♥ ♥ ♥



annunci lucca: goen


eccola qui la goen che porta un sacco di shoujo!

il primo è miha paradise della tada che segno tra quelli che devo assolutamente prendere. poi per i wonderlandomani c'è are you alice?, ma sinceramente non so decidermi a riguardo... idem per un paio di josei fantasy karneval e devils and realist. poi un sacco di altra roba abbastanza insignificante da quel poco che posso saperne, dororo di tezuka che però non mi ispira, promesse di nuovi tezuka matsumoto e ikeda, la ristampa di kiss me licia (mi tengo l'edizione vecchia >_>) e poi la conferma che sapuri avrà come titolo supplement e inizierà a essere pubblicato da marzo (con cadenza bimestrale, purtroppo =_=")
c'è anche tteiuka koi ja ne? che mi sembra una mezza cretinata ancora peggio degli shoujo annunciati da planet... boh, mi informerò in giro e poi si deciderà.
rimane ormai solo flashbook. credo proprio che lascerò quasi tutto sugli scaffali e potrò prendermi vampire princess miyu (che avevo accantonato per far posto ad altra roba che poi non è stata annunciata)...

per tutti gli annunci grazie mille ai ragazzi dello smo che ci aggiornano in diretta dalla conferenza!

annunci lucca: starcomics e jpop

starcomics si è rivelata un' altra grande delusione. l'unico shoujo annunciato è un volume unico di koi ikeno, if no frame. per il resto shounen e seinen per me assolutamente passabili. anche jpop ha fatto altri annunci, ma nulla di rilevante.

mi sembra davvero assurdo che con la montagna di titoli proposti complessivamente in questa fiera ce ne siano così pochi interessanti (e sono stati fatti diversi sforzi per far rientrare certi titoli tra gli interessanti... e di "wow" non ce n'è stato neanche uno ._.)
ma ancora mancano goen e flashbook, che sono quelle in cui confido maggiormente visti i precedenti. speriamo in poca roba ma buona.

fonte degli annunci: la diretta dello smo!

sabato 29 ottobre 2011

annunci lucca: magic press e dynit

anche qui poca roba per me: magic press, dopo il bellissimo annuncio della tome, a lucca ha parlato solo della sua nuova collana black magic (hentai) e di qualche yaoi. quindi io passo tutto.


dynit propone qualche nuovo anime, l'unico che mi interessa è mahou shoujo madoka magica che uscirà in dvd e blue ray (3 dischi per ciascuna edizione) forse con un cofanetto omaggio (che se non c'è non mi cambia nulla). ha anche detto che la terza serie di sailor moon uscirà a inizio 2012 e che i film non saranno raccolti in cofanetto, ma lo sapevo già, su amazon ci sono sia i box che i film in preordine u_ù

come sempre grazie allo smo per le news!

annunci lucca: jpop, gp, ronin manga, planet manga

ecco qui la mia personalissima selezione di titoli interessanti annunciati a lucca (scelti esclusivamente "a naso").
il primo, rivelato ieri, è k-on di kakifly per la jpop. è un seinen di cinque volumi, ancora in corso, incentrato su un gruppo di ragazze che si iscrivono tutte al club di musica leggera della scuola per evitare che chiuda a causa dello scarso numero di membri. le storie di questo tipo, incentrate su un gruppo di ragazze (vedi ichigo mashimaro, azumanga daioh, lucky star, kamichu...) mi sono sempre piaciute, i disegni poi sono proprio carini, quindi penso proprio che lo segnerò tra quelli interessanti.
gp invece non delude le mie aspettative. annuncia una trentina di titoli e me ne fa trovare solo due interessanti, moyashimon di mayasuki ishikawa e tonari no kaibutsu-kun di robiko (ma per quest'ultimo non so... ho visto che ha parecchio successo in giappone, ma boh? voi lo conoscete?).
oltretutto niente artbook di sailor moon. figuriamoci... verrà però stampato il gaiden di kiss and never cry (che devo ancora recuperare >_>)
la regia (smo) mi segnala anche to aru hikuushi e no tsuioku di maiko ogawa, uno shounen romantico/fantasy. mi incuriosisce, cercherò qualche informazioncina a riguardo...

ronin manga
:
anche loro mi rendono triste. hanno parlato di tezuka, ma non hanno specificato i titoli (atteggiamento che non riesco a capire. cosa c'è meglio di lucca per gli annunci?) e anche per quanto riguarda la collana dedicata ai manga tratti da classici della letteratura fanno i vaghi. di sicuro al momento niente austen e niente via col vento, di quelli annunciati mi intrigano un po' cime tempestose e peter pan, ma chissà... servirebbe qualche notizia in più per poter dire qualcosa e ancora non ce ne sono... bokurano invece continua ad essere rimandato... insomma proprio niente di buono per questi qui, eh?
per quello che riguarda la planet manga anche qui poca roba... grande gioia per i prossimi numeri di shibuya love hotel che verranno pubblicati alla fine del 2012 (un po' prima no, vero?), mahou shoujo madoka magica (più oriko magica e kazumi magica) che prenderò più che altro per fangirlismo, e un altro titolo shoujo che... boh, gli lasciamo il beneficio del dubbio fino a che non avrò informazioni più precise, ovvero namida usagi.

sinceramente mi aspettavo di più. domani ci saranno i prossimi annunci e più tardi la conferenza della magic press, ma non credo che daranno titoli nuovi, mi sa che confermeranno i titoli che hanno già annunciato... speriamo di sollevarci il morale con qualcosa goen o flashbook o star!
per le notizie il ringraziamento va allo smo e a chi da lucca sta facendo il resoconto in diretta! grazie

manco a dirlo, sono più che ben accettati i commenti del tipo "noooo! non farlo! quella roba è oscena!" oppure "guarda che hai snobbato questo titolo che invece è un capolavoro"

tweet ~

per evitare di fare millemila post, man mano che ci sono gli annunci, scriverò su twitter se trovo qualcosa di interessante! dateci un'occhiata se vi va! (i miei tweet stanno anche nella colonnina qui accanto ai post!)

coraline


letto oggi e in anteprima, perché a quanto pare in libreria non si trova ancora. ma i fortunelli che stanno a lucca possono prenderlo allo stand della npe. a me invece è arrivato a casa e pure gratis XD eh beh, almeno una piccola consolazione... (per chi se lo stesse chiedendo, nessun favoritismo o misticismi vari, ho vinto un minigiochino sulla pagina fb di npe e me l'hanno regalato). dopo aver letto il fumetto, la domanda mi viene ancora più forte: perché hanno pensato di fare di coraline un film per bambini? io, confesso, quando vidi il film al cinema, qualche saltello sulla sedia l'ho fatto. e il fumetto, sarà per l'estremo (decisamente troppo per i miei gusti) realismo dei disegni, è ancora più pauroso. la storia di coraline, sia grazie al film che al romanzo, è nota: coraline è una bambina decisamente troppo vivace per potersi accontentare della noia della nuova casa sperduta nel nulla, dei suoi genitori sempre impegnati a far qualcosa, dei vicini di casa che sono dei vecchi bacucchi. lei è un'esploratrice e esplorando casa trova una porta misteriosa, che sembra murata da tempo ma che in realtà porta in una sorta di dimensione parallela dove sembra esserci tutto quello che lei potrebbe desiderare ma che si rivela un vero e proprio incubo.
la caratteristica del fumetto, come ho detto, è il realismo dei disegni. io non amo particolarmente questo genere di disegni, preferisco quelli più stilizzati ma più espressivi e con più carattere. per me coraline resta quella con i capelli blu del film. però devo ammettere che non sono affatto male e sopratutto si adattano bene alla storia, russell ha fatto un ottimo adattamento, ha fatto una vera storia a fumetti e non la copia a fumetti di una storia, per intenderci.
l'edizione è molto bella e curata e ovviamente cara, il volumetto costa (costerà) 20,00€. non è, secondo me, qualcosa di imprescindibile, lo consiglierei soltanto ai fan di coraline o del disegnatore (che personalmente non conoscevo e che come ho detto non mi ha entusiasmato troppo).

autore: neil gaiman e p. craig russell
editore: npe
numero volumetti: 1 (conclusa)

acquista Coraline su amazon.it

venerdì 28 ottobre 2011

devil and love song 1


finalmente sono riuscita a prendere il primo numero di devil and love song! e per di più ancora in promozione! yay! (per chi seguisse le mie vicende: no, sailor moon 12 non c'era ancora e no, il colloquio non è andato bene, più che altro sono degli imbroglioni patentati come tutti gli altri) dicevamo, primo numero di una serie che mi incuriosiva non poco già da tempo, ennesimo successo di flashbook per quello che mi riguarda .

il primo numero promette davvero bene. i disegni sono stupendi davvero, di un'eleganza difficile da trovare ultimamente, ma sopratutto la storia mi ha colpita parecchio: maria kawai si trasferisce in una nuova scuola perché è stata espulsa dal prestigioso istituto che frequentava, colpevole di aver picchiato un professore (dopo aver letto il volumetto mi sono venuti dei dubbi su questa cosa, chissà se ho ragione?). arrivata in classe, vuoi perché è la novellina di turno, vuoi perché è gnocca ma proprio gnocca e le altre sono sciatte ma proprio sciatte, viene immediatamente presa di mira dalle gentili fanciulle sue compagne. comincia un susseguirsi di cattiverie a suo danno alle quali lei reagisce con rassegnata... comprensione? sì, diciamo comprensione, perché il più grande pregio di maria, assolutamente priva di "carineria" a dispetto del suo nome (kawai somiglia a kawaii che vuol dire carino, lo so che lo sapete, ma tocca scriverle queste cose), è quello di riuscire a capire gli altri a primo sguardo. un pregio che non tanti apprezzano. ovviamente ci sono i soliti due ragazzotti, il biondo e il bruno (io faccio il tifo per il secondo! u_ù) che si propongono come i due amiconi/potenziali innamoramenti di maria, ma credo che la loro personalità, già abbastanza ben accennata, si delineerà in modo più convincente nei prossimi numeri.
a mio avviso, da quel poco che si può intuire da un numero uno di una serie di tredici, devil and love song sarà uno shoujo manga un bel po' più profondo ed articolato della media, più incentrato sul lato psicologico dei personaggi che sulle vicende stile beautiful, e la cosa sinceramente mi piace: maria è descritta come uno specchio che riflette il lato negativo della gente, sono veramente curiosa di vedere come andranno avanti le cose in quella bella schifezza di classe in cui è capitata. in ogni caso, se non l'avete ancora fatto, prendetelo!


autore: miyoshi tomori
editore: flashbook
numero volumetti: 13 (conclusa)

giovedì 27 ottobre 2011

sigh...

domani inizia il luccac&g e io starò qui a perdermi un sacco di bella roba e di bella gente ;_; che tristezza...
mi consolo sapendo che potrò seguire gli annunci dallo smo!



le notizie (secondo me u_u) interessanti verranno pubblicate su questo blog! intanto auguratemi di riuscire a riempire per bene il salvadanaio per il prossimo anno (e che magari il colloquio di lavoro di domani serva a qualcosa =_=)
ciao!

fantastico macanudo!


macanudo è una delle migliori raccolte di strisce che potete trovare in libreria (accanto a calvin e hobbes, i peanuts e mafalda, per intenderci). le strisce di macanudo iniziano a uscire quotidianamente nel 2002 su un giornale argentino (e l'argentina è la terra di liniers), la nación e poi una a settimana in spagna.
rapidamente il successo si diffonde in europa e vengono stampate delle raccolte. qualche tempo fa, l'associazione culturale double shot, ha avuto la splendida idea di editarle in italiano. in questi giorni infatti sul loro sito è possibile ordinare il quarto volume.



cosa c'è di tanto bello in macanudo? (ah, a proposito. macanudo vuol dire "fantastico", sia come aggettivo che come semplice esclamazione va benissimo per le strisce di liniers!)
liniers racconta la vita normale, quella banale di ogni giorno. ma lo fa da punti di vista inaspettati e privi di qualsiasi pregiudizio, non infantili né troppo adulti/cinici. fa scoprire mondi inaspettati dietro la banalità del quotidiano.tutte le strisce sono in qualche modo tematiche: i pinguini, i folletti, la gente che va a spasso, enriqueta e il suo gatto. tutte hanno un universo a se eppure tutte si completano perfettamente in quella chè è la totalità della poetica di liniers.



macanudo fa ridere ma più che altro sorridere, fa spuntare qualche lacrimuccia di commozione e lascia un gran senso di soddisfazione mischiato a un po' di malinconia quando si chiude l'ultima pagina.

Chiunque può disegnare un gatto, una bambina o un uomo col cappello, però non tutti riescono a far sì che quel gatto, quella bambina o quell’uomo col cappello siano diversi da tutti quelli che abbiamo visto prima e diventino parte del nostro mondo, come se li conoscessimo di persona. Liniers disegna personaggi, e i suoi personaggi sono “macanudos” (“fantastici”, in spagnolo). Li disegna così bene che sono tutti belli, al punto che i brutti sono così perfettamente brutti da diventare belli. Solitari, con una innocenza pop a volte un po’ perversa, si muovono con eleganza tra la tristezza e lo stupore, come anonimi attori di piccoli film artigianali di serie B. Matite, chine e acquerelli confluiscono virtuosamente nella poesia e nell’assurdo, in un mondo pieno di sorprese. In “Macanudo” può succedere di tutto.

il mio consiglio spassionato appassionatissimo è andate a comprare di corsa i primi tre numeri usciti fino ad adesso e anche il quarto che è stato finalmente pubblicato e che personalmente non vedo l'ora di trovare!

mercoledì 26 ottobre 2011

tra gli annunci ronin...

o meglio, tra i molti annunci ronin che non mi interessano affatto, oggi su fb ho adocchiato due frasi interessanti:
Due nuovi titoli di Osamu Tezuka!
il che è sempre qualcosa di positivo, spero proprio che tra loro e goen si decidano a pubblicare unico, altrimenti me lo prendo in francese e buonanotte ai suonatori...
e poi:
Una intera nuova linea editoriale che presenterà i capolavori della letteratura in manga!
il che mi fa sperare nella pubblicazione dei manga ispirati ai romanzi della austen (che ho scoperto tempo fa su questo blog qui ^^) che, almeno dai disegni, promettono molto bene , e poi dai! orgoglio e pregiudizio non posso proprio perdermelo *_*
godetevi queste immagini! (orgoglio e pregiudizio, ragione e sentimento, emma)




in ogni caso a lucca dovrebbero annunciare i primi titoli di questa collana... io incrocio le dita! >_<

anteprime da rizzoli lizard!

oggi sul blog di lizard sono cicciate fuori due anteprime niente male:
la prima è habibi, il nuovo lavoro di craig thompson

Una “storia delle storie” degna delle Mille e una notte: dopo il successo di Blankets, Craig Thompson supera se stesso con Habibi, il romanzo atteso come una delle più importanti opere della letteratura grafica degli ultimi anni.


Sette anni di lavorazione e di febbrile attesa da parte dei lettori; sette anni di ispirazione, di sudata documentazione, di crescita e maturazione; sette anni di gestazione per un’opera ancor più trascinante, commovente, universale dell’indimenticabile Blankets. Ispirato alla cultura, alla calligrafia e alla mitologia islamica, Habibi (letteralmente “mio amato”) è la struggente storia di Dodola, schiava in un mondo di uomini, e di Zam, orfano che nella ragazza – e nelle storie con cui lei lo crescerà – troverà un amore assoluto, viscerale, indispensabile: un sentimento ricambiato, che legherà a doppio filo le vite dei due protagonisti incatenando il lettore dalla prima all’ultima pagina di questo romanzo di sconvolgente bellezza.

e poi altra meraviglia per i peanuts-fan!

Il più bel regalo di Natale: un volume unico nel suo genere, che celebra il sessantesimo anniversario della striscia a fumetti più amata al mondo.


Una raccolta di materiali rari – alcuni dei quali inediti – accuratamente selezionati dagli archivi della famiglia di Schulz e del museo a lui intitolato:
The Peanuts Collection è un indimenticabile tuffo nella storia della striscia a fumetti più tenera, più spassosa e più seguita al mondo, e dell’uomo che ha saputo renderla parte essenziale della vita di tutti.
Contenuti:
• Stampe da incorniciare
• Opuscoli e adesivi dei Peanuts
• La ricetta di Snoopy dei biscottini per cani
• Bozzetti rarissimi
• Schede dei personaggi
• E tanto altro... 

ovviamente io li metto in wishlist in attesa delle date di uscita!

lunedì 24 ottobre 2011

maki usami ♥

dopo aver letto tutto quello che è stato pubblicato in italia di maki usami (orange kiss, caramel milk tea e quanto costa la felicità? tutto per la flashbook) posso affermare che questa autrice mi piace tanto anche se mi sembra un po’ snobbata. ingiustamente snobbata!


le sue storie sono dolci senza essere melense, semplici senza essere banali, il suo tratto è pulito e morbido e molto più apprezzabile della media dei disegni di moda in questo periodo. le sue storie sicuramente appartenengono ad un genere leggero che credo possa piacere a un pubblico parecchio eterogeneo: io porterei in italia tutto quello che c’è di suo, e sto sperando tanto che flashbook continui a pubblicare i suoi fumetti, se non dovesse essere così mi butterò sul volumetti francesi per gli altri titoli!


intanto ho trovato le scansioni di kokoro botan (qui!) e sto leggiucchiando anche questa roba che devo dire è proprio carina! la storia è abbastanza semplice: appena entrata nella nuova scuola niina kasuga incontra un ragazzo dai modi da gentleman e finisce per prendersi una cotta in qualche secondo. si dichiara e ottiene da lui di poter uscire insieme, nonostante non si conoscano quasi per nulla, anche se, come pensa lei, stare insieme servirà esattamente a questo... però non tutto è facile come sembra!

aggiungo un'immagine tanto carina, colorata da me! ^_^


domenica 23 ottobre 2011

blue spring...


girellando sui forum giusti si trova tanta roba interessante... è il caso dei fumetti di sakisaka io, che non conoscevo e che plausibilmente mi sarebbero passati sotto gli occhi senza notarli troppo se non ne avessi sentito parlare prima sullo smo (croce e delizia del mio cuore portafogli).

a parte strobe edge, che aspetto con impazienza, un altro titolo che mi sta intrigando non poco (no, a dire il vero mi fa sciogliere come burro in padella ) è ao haru ride (aoharaido nella forma abbreviata), che si può leggere in inglese grazie alle scansioni di bikkuri (donnina gentile ).

io chiuderei il discorso dicendo che è una delle storie più carine (nel senso proprio di kawaii gridato istericamente!) che abbia letto ultimamente, però sono buona e vi scrivo un po' di trama.

la protagonista della vicenda è futaba, una ragazza che per forza di cose si è dovuta costringere a cambiare il suo atteggiamento nel corso delle scuole medie: infatti, essendo naturalmente una persona "carina" attirava tanto l'attenzione dei ragazzi, tanto quanto (e sopratutto di conseguenza) l'odio delle compagne. oltretutto, sempre nello stesso periodo, per un fraintendimento, non riesce a dichiararsi al ragazzo di cui è sempre stata innamorata, tanaka-kun, il quale si trasferisce proprio dopo il tentativo fallito di futaba, senza che così tra i due si possa chiarire il malinteso.
alle scuole superiori futaba ha deciso di non commettere lo stesso errore e mantiene il suo atteggiamento poco femminile per riuscire ad avere delle amiche, cosa in cui, in qualche modo, sembra riuscire. fino al momento in cui ritorna - ebbene sì! - il nostro tanaka, adesso all'anagrafe mabuchi kou, che oltre a farle aprire gli occhi sulla vera essenza delle sue "amicizie", rimescola i sentimenti della nostra che per tre anni erano rimasti assopiti. lui però si dichiara diverso dal passato, ragion per cui nulla di quello che era può continuare ad essere. e quindi? cosa si fa adesso? accettiamo il fatto che lui sia diventato un mezzo stronzetto (diciamocelo dai!) oppure continuiamo a piangerci dietro? scoprivatelo su bikkuri channel! (XD scusate, era troppo invitante!)

tutto questo ovviamente è condito da scene tenere oltre ogni limite, tanti bei sentimenti, ingenuità e turbe adolescenziali, gestiti in modo da essere apprezzabilissimi anche giunti al quarto di secolo.



in giappone aoharaido è giunto al terzo volumetto e continua, ma io mi auguro proprio che planet abbia comprato l'intero pacchetto sakisaka, perché ci sono anche altri suoi titoli (come mascara blues) che mi piacerebbe leggere.

usagi drop 9.5

oggi girellando sul sito di shoujo love ho trovato le cover di usagi drop *_* sono bellissime *_* speriamo che l'edizione italiana sia fedele a questa qui >_<


in ogni caso, quello che mi ha interessato era la presenza della decima copertina! *_*



non sapevo che esistesse il numero 9.5! sarà uno spin off? qualsiasi cosa sia, mi auguro che arrivi anche quello alla fine della serie regolare! ♥

(scusate il post ultramegabrevissimo e magari inutile, speravo oggi di poter scrivere qualcosa su sailor moon, ma non sono riuscita a trovare il numero 12 in edicola ;_; da domani vado a caccia è_é)

sabato 22 ottobre 2011

kimi to boku


la diciasettesima primavera di cinque ragazzi. le loro storie di ogni giorno, i loro ricordi passati, quello che hanno vissuto insieme e quello che ancora li aspetta. in buona sostanza, kimi to boku parla di questo. io però posso dire che per chiunque ami il genere slice of life, questo anime sia imperdibile. sopratutto perché, cosa che sinceramente non riuscivo ad aspettarmi tanta dolcezza e delicatezza in uno shounen...
sono riuscita a trovare anche le scansioni del manga, che a quanto pare in giappone è arrivato al nono volumetto e continua... fatevi un favore e provatelo. qui il link dell'anime (sub ita) e qui le scansioni (in inglese).
e poi magari fatemi sapere cosa ne pensate!

venerdì 21 ottobre 2011

cake cake!!! (yumeiro pâtissière)

premetto che sono stata attirata dallo stile dei disegni orribilmente carini, da tutto quel rosa e fragole e fatine... e che al momento ho visto solo 4 episodi della prima serie (che ne conta la bellezza di 50! @_@).


è un anime per fanciulline, carino, divertente, con i soliti temi: impegnati che diventi bravo, l'amicizia è una cosa importante, anche se ti hanno sempre detto che sei una mezzasega qualcosa saprai pur fare nella vita, no? e prima o poi penso arriverà anche l'ammore
trama in due paroline: ichigo frequenta la seconda media, è una ragazza come tante senza nessun talento in particolare né alcuna passione sfrenata. la sorellina minore invece è una studentessa di piano già vincitrice di alcuni concorsi. fortuna vuole che proprio dopo la premiazione di natsume (la sorellina) a un concorso, ichigo trovi un salon di pasticceria, ci si infili per abbuffarsi di ogni ben di dio e si metta a parlare con un biondino in abiti da chef francese che rimane incantato dalla sua capacità di parlare della roba che mangia (secondo me lo fa per distrarre gli altri dall'enorme quantità di roba che ingurgita...). parlando parlando, cicciano fuori gli immancabili riferimenti alla nonna morta, alla scuola cicciomegafichissima in cui studia il biondo e zac! si accende la lampadina a ichigo, che decide di diventare pasticcera alla saint marie (solita scuola bella come un castello della loira, con dormitori, bei ragazzi e stronzette da quattro soldi).
per il resto andate a scaricarvi le due serie qui!

ovviamente, di yumeiro pâtissière esiste anche il manga, pubblicato su ribbon e poi raccolto in dieci volumetti. i disegni del manga sono millemila volte meglio di quelli dell'anime (sono proprio quelli che mi hanno fatta intrippare, anche se solitamente non apprezzo lo stile simil-tanemura... e neanche tanto la tanemura °_°)
galley di copertine e altre illustrazioni





la schifezzella qui sotto l'ho colorata io tempo fa giusto per cazzeggiare un po' con fotosciòpp! la pubblico giusto per narcisismo!


edit! ho trovato la cover del decimo e ultimo volume *_*

le clamp colpiscono ancora!!!

eccola qui la nuova serie delle clamp, gate 7, neanche il tempo che ci capiscono qualcosa loro o magari i lettori in giappone che ce la troviamo spiattellata pure noi in edicola. e figuriamoci se clacca non lo prendeva il primo numero (sopratutto perché a scrocco u_ù)! l'ho letto ieri e ovviamente non c'ho capito niente. ma secondo me non c'ha capito niente nessuno.
in buona sostanza ci sta il solito protagonista carino e sfigato che ci sta nei manga delle clamp che se ne va tranquillo tranquillo a fare una passeggiata a kyoto (ché a lui piacciono le robe anticheque tradizionali - pardon per il latinismo idiota) e mentre rischia la sindrome di stendhal a ogni passo si ritrova con tre tizi strani dentro un kekkai pieno di quelle righine contorte che le clamp hanno imparato a disegnare da tsubasa/holic in poi.
insomma si sente vagamente a disagio (un po' anche io) e alla fine si riesce a far sbaciucchiare dall'unica femmina della situazione (che tra parentesi ha i capelli uguali a quelli di sakura e di hikari. potrebbero cambiare ogni tanto 'ste tipe qui... però lei è molto più carina di sakura e quasi carina come hikari ) e senza capire come e perché (dico, un po' di spiegazioni potevano pure darle... spiegazioni plausibili intendo!) si trasferisce a kyoto per studiare e vivere lì. e, ma guarda tu un po', finisce proprio a incontrare i tizi strani dell'ultima volta (femmina sbaciucchiante compresa) e acconsente di vivere insieme a loro. direi che non fa una grinza, no? poi le cose diventano ancora più assurde, con tizi strani e oni e altre robe simili in mezzo. insomma, un fumetto delle clamp. di notevoli ci sono i disegni. e poi la storia che forse si comincerà a capire tra una decina di volumi... in ogni caso, per quanto confusa sia, a me ha intrigato, e continuerò a leggerlo, anche perché, considerando che è iniziata da poco anche in giappone, se va bene pubblicheranno due/tre volumi all'anno, spesa più che sostenibile. ah! i planetmanghi hanno copiato l'idea ai grandipatacchi e fanno un'edizione da edicola (che ha un prezzo decente) e una da libreria con la sovracoperta e che costa di più. per il resto non cambia nulla. a me, tanto per cambiare, basta quella economica!
beccatevi un disegno di hana! ciao!


giovedì 20 ottobre 2011

wild cats

come avevo promesso, ecco qui quattro brevi parole su wild cats.



wild cats è un volumetto autoconclusivo, uscito in giappone nel 2000 e non reperibile in nessuna lingua comprensibile se non in scans (in questo caso ringraziate lo smo project che si è occupato della versione italiana). personalmente non amo troppo le scansioni, anzi in generale odio leggere dallo schermo di un computer, però ogni tanto faccio un'eccezione, sopratutto per le serie brevi, e questa è una di quelle rare volte.
la storia si divide in tre capitoli, in tre ministorie tutte incentrate su caesar, la vera protagonista del manga. il primo capitolo è completamente dedicato a lei, da quando viene trovata (in un cesto insieme ad altri micini) e la segue durante la sua crescita: è una leoncina che vuole a tutti i costi diventare un gatto, una bestiola grande e goffa che non riesce a cacciare come i suoi "fratelli" né tanto meno a guardare un documentario sulla vita dei leoni senza terrorizzarsi alle scene di caccia. il secondo si incentra più su tongu, un cagnolino che per un breve periodo riesce a essere amico di caesar, e che dopo un'infanzia (ma si può parlare di infanzia per i cuccioli di cane?) un po' travagliata, trova finalmente un padrone che lo ama davvero e non intende separarsi da lui. l'ultimo capitolo torna a focalizzarsi sulla leoncina ormai grande e sui suoi buffi e al contempo drammatici problemi di cuore.
in effetti lo descriverei con due sole parole: buffo e drammatico. l'ingenuità dei pensieri di caesar e il suo tentativo di diventare un gatto come quelli con cui è cresciuto fa ridere tanto quanto mette un po' di tristezza nel vedere questa miciona gigantesca piagnucolare per i suoi insuccessi.
io personalmente lo adoro e sarei felicissima di poterne avere una versione cartacea in italiano (o anche inglese o francese!), la trovo una storia dolce e sopratutto ben fatta. editori italiani fateci un pensierino dai! la shimizu non può essere relegata in un angolino così! dai dai dai!

ps. ho finito di leggere kaguya-hime! meraviglioso! anche se la lacrimuccia stava per scendere alla fine...

bookdepository è il male!


sia chiaro. io non ero assolutamente a conoscenza dell'esistenza della versione cartacea di sayonara zetsubou sensei. ero semplicemente rimasta a intristirmi all'idea che non riuscirò mai a vedere tutte le serie dell'anime in italiano (faccio già fatica a seguirlo così, proprio questo in inglese non ce la farei mai, è troppo frenetico!) e cosa scopro per puro caso mentre cercavo le copertine di yotsuba per il post precedente??? che esiste il manga e per di più è stato pubblicato in una lingua comprensibile e e e che sta su bookdepository, uno dei siti più belli che l'uomo abbia inventato?
*____*
sono incredibilmente contenta di questa notizia! spero di poter prendere prima possibile almeno il primo numero!

yotsuba &... !

qualche giorno fa mi è arrivato il decimo volumetto (in inglese, of course) di questa serie geniale che, tanto per essere originali, in italia è stata bloccata anni fa per scarse vendite... de gustibus...
considerazioni sulla politica editoriale manga italiana a parte, yotsuba&! è un'opera bellissima, tra le migliori che mi sia capitato di leggere.
la & del titolo è presa dai... titoli dei vari capitoli che sono sempre yotsuba & *qualcosa*: in effetti non c'è una vera e propria trama, ma ogni capitolo è un'avventura, una scoperta che la bimba compie ogni giorno. appena trasferitasi con il papà nella nuova casa, yotsuba conosce i vicini di casa e fa delle tre sorelle che vivono nell'appartamento vicino al suo, le sue compagne di giochi.
il mondo di yotsuba, il mondo visto attraverso gli occhi di yotsuba è meraviglioso e ricco di momenti magici, è comico e serio come solo i bambini sanno considerarlo, è degno di essere vissuto con gioia e voglia di conoscere e imparare. yotsuba per me è sempre stata la versione più allegra e spensierata di altri bimbi a fumetti famosi, come i peanuts e mafalda, un po' meno pestifera di calvin, ma se vi piace il genere, questa serie non può mancare nella vostra libreria.
io ho trovato ogni capitolo un vero e proprio ritorno all'infanzia, a quel periodo in cui tutto è scoperta e sorpresa, dove nulla è dato per scontato ed è più facile capire il valore vero delle cose.





autore: kiyohiko azuma
editore italiano: dynit (2006) edizione sospesa al 5° volumetto
editore inglese: yen press (2009)
numero volumetti: 10 (in corso)

clicca qui per acquistare yotsuba&! su amazon.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...